Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 FEBBRAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Manovra. Emendamento M5S per un piano di mobilità straordinaria e 6mila nuove assunzioni in sanità


Nell'emendamento a prima firma Dalila Nesci si richiede un incremento del fondo per 600 milioni di euro. "Già lo scorso anno, durante la Legge di Stabilità 2016, il ministro Lorenzin aveva cantato vittoria parlando di 6 mila assunzioni nel personale medico sanitario. Adesso basta con annunci e pantomime: quelle assunzioni sono necessarie per veder rispettato il diritto alla salute”.

17 NOV - “Di fronte alle risposte soltanto millantate dal governo e dal ministro Lorenzin per il personale medico-sanitario, torniamo a proporre la prima e vera azione necessaria per il comparto: adottare un piano di mobilità straordinaria e un piano straordinario di immissione in ruolo, aumentando di 6mila unità il personale sanitario”. Così i deputati M5s nell'emendamento a prima firma Dalila Nesci presentato alla Legge di Bilancio.
 
“L’emendamento si inserisce nell'articolo 52, relativo Fondo per il pubblico impiego che, al comma 13, prevede, nell'ambito delle risorse del Fondo Sanitario Nazionale, l’istituzione di un fondo vincolato per il concorso alle regioni nell'assunzione e stabilizzazione del personale del SSN. Tale fondo è di 75 milioni per il 2017 e 150 milioni dal 2018 e risulta “a occhio nudo” assolutamente insufficienti rispetto alle reali necessità. Per questo con il nostro emendamento chiediamo di aumentare le risorse per l’immissione in ruolo di personale sanitario per ulteriori 600 milioni", proseguono i deputati pentastellati.
 
"Già lo scorso anno, durante la Legge di Stabilità 2016, il ministro Lorenzin aveva cantato vittoria parlando di 6 mila assunzioni nel personale medico sanitario. Poi, nei fatti, tra lungaggini, ostacoli e rimpalli con le Regioni, non se n'è fatto più nulla. Alle nostre interrogazioni il ministro della Salute non ha mai dato una risposta esaustiva sul fabbisogno di personale sanitario e sulle conseguenti conseguenti procedure assunzionali e di stabilizzazione. Adesso basta con annunci e pantomime: quelle assunzioni sono necessarie per veder rispettato il diritto alla salute”, conclude il M5S.

17 novembre 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy