Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Nuovi Lea. M5s: “Coperta è troppo corta. E rischiano di pagare i cittadini con aumento ticket”


I deputati del Movimento sottolineano i rilievi formulati dall’Ufficio parlamentare di Bilancio. Come avevamo più volte denunciato, i fondi stanziati per i nuovi Lea e la revisione del nomenclatore tariffario sembrano essere insufficienti”.

28 DIC - “Come avevamo più volte denunciato, i fondi stanziati per i nuovi Lea e la revisione del nomenclatore tariffario sembrano essere insufficienti e dunque la coperta è troppo corta, con il rischio che a pagare siano i cittadini attraverso l’aumento dei ticket. Alla luce della relazione del Servizio bilancio del Senato il ministero della Salute deve fornire chiarimenti circa le voci di risparmio che intende attuare e precisazioni sugli importi di spesa. Nel caso in cui si confermi che le previsioni contenute nei nuovi Lea si confermino 'allegre' e ottimistiche, è necessario ricorrere a una misura correttiva che preveda lo stanziamento di ulteriori fondi”. Così i deputati M5S in commissione Affari Sociali della Camera.
 
“In particolare l’ufficio di Bilancio del Senato ha individuato quattro punti 'deboli': vaccini, dispositivi medici monouso, specialistica ambulatoriale e cure ospedaliere. Dopo anni di attesa per veder finalmente aggiornati Lea e nomenclatore, riteniamo necessario che le stime di spesa e risparmio siano quanto più precise possibile, anche alla luce del fatto che per fornire nuove prestazioni altre, come la cura per l’ipertensione, sono state tagliate. A fronte di un rilievo pesante come quello compiuto nei giorni scorsi, ci aspettiamo che il ministero della Salute fornisca un chiarimento rispetto ai punti fumosi”.

28 dicembre 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy