Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 01 OTTOBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Marche. Interrogazione di Fucksia (Misto): “Si faccia chiarezza su ripartizione spese sanitarie”


L’attenzione della senatrice è caduta, in particolare, sul Protocollo d’Intesa Regionale che prevederebbe il taglio dei fondi contrattuali dei lavoratori per un importo pari a circa un milione e mezzo di euro. "Se ciò fosse vero sarebbe incredibile e intollerabile".

30 GEN - La senatrice Serenella Fucksia (Gruppo Misto) ha presentato un’interrogazione al Governo per fare chiarezza sulla ripartizione delle spese sanitarie della Regione Marche. L’attenzione è caduta sul Protocollo d’Intesa Regionale che prevede il taglio dei fondi contrattuali dei lavoratori per un importo pari a circa un milione e mezzo di euro, che è stato firmato dal Presidente della Regione nonché Assessore alla Sanità, Luca Ceriscioli, dal Direttore dell’Agenzia Sanitaria e Servizio Salute, Lucia Di Furia, e dal Direttore dell’ASUR, Alessandro Marini.
 
Grazie ai tagli, per fare solo un esempio, il direttore di Area Vasta 2 ha ottenuto un premio di 26.000 euro.  “Se ciò fosse vero – afferma Fucksia – aver sottratto risorse necessarie per garantire il lavoro straordinario del personale medico e paramedico negli ospedali in cambio di premi ai dirigenti sarebbe incredibile e intollerabile. La crisi economica ha ridotto le spese mediche degli italiani del 36%, tanto che molti cittadini meno abbienti, si trovano costretti a rinunciare alle cure. In queste condizioni socio economiche, negare l’assistenza sanitaria ai cittadini, soprattutto ai più bisognosi, per premiare chi guadagna oltre 130.000 euro all’anno è profondamente ingiusto. Per questo motivo ho chiesto spiegazioni al Governo, che spero giungano presto. Gratificare chi peggiora i servizi e fa aumentare le liste d’attesa – conclude la senatrice Fucksia – oltre che inaccettabile, viola l’articolo 32 della Costituzione, che tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo ed interesse della collettività”. 

30 gennaio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy