Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 FEBBRAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Maternità surrogata: il nuovo libro di Binetti per riflette sulla nascita e sulla vita del bambino


L’appuntamento con “Maternità surrogata: un figlio a tutti i costi”, l’ultimo libro di Paola Binetti, è fissato per l’ 11 febbraio, alle ore 10 nella Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto, a Roma. Un’occasione per riflettere su come il modo di essere madre sta cambiando. Un mutamento che l’ex ministro della Salute, Livia Turco, ha definito epocale.

10 FEB - “La maternità non è un fatto esclusivamente naturalistico, il grembo materno non è solo un grembo fisico, ma psichico”. È partendo da questa argomentazione che il femminismo motivò la sua campagna a favore dell’aborto, all’epoca del referendum.
 
Sono le parole di Livia Turco, ex ministro della Salute e presidente della Fondazione Nilde Iotti, a portarci indietro nel tempo. Parole che tornano attuali anche oggi, in occasione della pubblicazione del libro di Paola BinettiMaternità surrogata: un figlio a tutti i costi” (Edizioni Magi). Il volume, che sarà presentato domani, l’ 11 febbraio, alle ore 10 nella Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto (Via del Seminario 76), a Roma, invita a riflettere sui cambiamenti dell’essere madre.
 
“Un cambiamento epocale – ha detto Livia Turco - che ci investe senza che ci sia una consapevole discussione. La maternità sta cambiando, da c’è sempre la madre a c’è sempre il padre e la madre scompare. La maternità surrogata cancella questo principio, cancella il principio della differenza femminile, della maternità come scelta pienamente umana e pienamente voluta dalle donne. Cancella dunque quella peculiarità che è tutta delle donne – ha sottolineato l’ex ministro della Salute - ovvero della relazione madre-figlio che si forma nel grembo materno e che conferisce autorità alle donne nel dire Io scelgo”.
 
Il grembo materno non è solo un contenitore, ma un luogo di relazione: “permette il legame madre-bambino – ha aggiunto Turco - e promuove il benessere del figlio, già nella gestazione. La cosa fondamentale è il figlio”.
 
La maternità surrogata in Italia è vietata dalla legge 40. “Credo nella battaglia culturale più che nei divieti. Lo dico da femminista – ha precisato il presidente della Fondazione Nilde Iotti - affermare che l’utero in affitto possa essere anche un dono e che il problema sia la libertà di scelta, è sbagliato. È una banalizzazione del tema della libertà di scelta ed è una banalizzazione dell’esperienza della maternità. Indica un ritorno alla maternità come processo naturalistico, per non parlare poi che dietro si nasconde lo sfruttamento bieco delle donne, soprattutto più povere. Com’è possibile non indignarsi e com’è possibile che tale argomento non diventi il tema fondamentale?” ha chiesto Turco. “Ammesso che ci sia un dono, esso è solo una minima parte che cela la tragedia e la vergogna di una grande moltitudine di donne che ricorrono a questa pratica per poter sopravvivere. La maternità surrogata è un discorso su cui si deve ragionare con pacatezza ma con la giusta indignazione – ha concluso l’ex ministro - oltre che con lucidità e fermezza nei principi che sono stati conquistati nel femminismo”.
 
Oltre l'autrice, saranno presenti Magda Di Renzo, psicoterapeuta dell’età evolutiva e responsabile del servizio Terapie dell’Istituto di Ortofonologia di Roma (IdO), e Anna Maria Nicolò, neuropsichiatra infantile e futuro presidente della Società Psicoanalitica Italiana (SPI). Modererà il dibattito il fondatore ed editorialista di "Tempi", Luigi Amicone.

10 febbraio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy