Quotidiano on line
di informazione sanitaria
19 NOVEMBRE 2017
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ddl concorrenza. Federfarma Servizi e Federfarma, insieme per una farmacia libera e indipendente

Prima uno studio per fotografare l’aggregazione attuale tra le farmacie. Poi la messa a punto di una strategia che crei un sistema di sinergie tra la Farmacia e le società di distribuzione dei farmacisti. È per portare a termine questo progetto che Federfarma e Federfarma Servizi hanno consolidato un accordo. Una collaborazione resa ancor più necessaria dall’imminente approvazione del Ddl concorrenza.

 

13 LUG - Vogliono preservare l'indipendenza e la libertà della Farmacia. E intendono farlo attraverso uno studio in grado di disegnare la situazione dell’aggregazione tra farmacie e, più in generale, della intera distribuzione del settore. È l’intento di Federfarma e Federfarma Servizi che, per raggiungere questo obiettivo, hanno deciso di unire le loro forze.
 
Il momento scelto non è casuale. “Alla vigilia dell’approvazione del Ddl concorrenza - hanno spiegato - è cruciale consolidare e accrescere il sistema di sinergie tra la farmacia e le società di distribuzione dei farmacisti, e per farlo è necessario avere una fotografia dell’attuale scenario”. Grazie a questa analisi, le due Organizzazioni individueranno gli strumenti più adatti per creare un solido sistema di sinergie tra la Farmacia e le società di distribuzione dei farmacisti al fine di competere nel mercato a seguito dell’ingresso del Capitale nel comparto.
 
“Questo studio - ha spiegato Marco Cossolo, presidente di Federfarma - à tra gli obiettivi prioritari del nostro programma, in piena sintonia con Federfarma Servizi. E le migliaia di farmacie aggregate in cooperativa costituiscono una risorsa importante, capace di rinforzare la rete delle farmacie e dare slancio allo sviluppo del servizio farmaceutico fornito ai cittadini”. 

 
“Fare rete – ha continuato Cossolo - permetterà alle farmacie che vogliono rimanere indipendenti di essere protagoniste anche nel nuovo scenario. In questa ottica stiamo attivando nuove forme di collaborazione finalizzate a realizzare un progetto che permetta alle farmacie indipendenti di essere competitive sul mercato”.
 
Anche per Federfarma Servizi “le reti di farmacie rappresentano il vero punto di forza a disposizione dei titolari per garantire l’indipendenza e la loro libertà”. Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi, infatti, ha sottolineato che “per fronteggiare le sfide che si delineeranno nel mercato dopo l’approvazione del ddl concorrenza è fondamentale che le reti di farmacie esistenti sul territorio nazionale siano sempre più forti e partecipate. Per questo le due organizzazioni concordano sulla necessità di far convergere l’impegno di tutti verso l’unità del sistema delle reti esistenti di farmacie al fine di garantire indipendenza e professionalità”.
 
Per i due presidenti ci sono già nuove reti che vanno in direzione opposta rispetto a quella delineata con il loro accordo di oggi. Per questo sono convinti di “dover aggregare e concentrare le forze, non frammentarle”.  Solo un approccio organico consentirebbe di creare una rete davvero forte ed efficace: “dopo quarant’anni di storia del cooperativismo delle Farmacie – hanno concluso Mirone e Cossolo – questo accordo rappresenta un importante momento di svolta nella creazione di un modello di farmacia libera e indipendente”.

13 luglio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy