Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 18 DICEMBRE 2017
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Legge concorrenza. Federfarma e Federfarma Servizi: “Potrebbe ridurre la concorrenza nel comparto della distribuzione farmaceutica ma lavoriamo affinché questo non accada”

Secondo Marco Cossolo, presidente di Federfarma e Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi, il ddl concorrenza  approvato ieri potrebbe ridurre la concorrenza nel comparto della distribuzione farmaceutica ma “noi stiamo lavorando affinché questo non accada”

04 AGO - All’indomani dell’approvazione del ddl Concorrenza quale futuro attende la farmacia italiana? Federfarma e Federfarma Servizi hanno deciso di non restare ferme ad attendere che sia qualcun altro a scrivere la nuova storia della distribuzione farmaceutica e per questo hanno siglato un protocollo di intesa che consente di rafforzare la loro collaborazione.

Le due associazioni nazionali hanno come obiettivo comune la tutela della Farmacia, presidio essenziale per la salute dei cittadini, e intendono far convergere i loro sforzi per tutelarla e metterla in condizione di competere nel nuovo contesto dopo l’arrivo dei grandi capitali.

Il presidente di Federfarma Marco Cossolo è determinato a non far perdere alla farmacia il ruolo sanitario che da secoli essa svolge a favore della popolazione. “Il protocollo con Federfarma Servizi – osserva Cossolo – conferma l’importanza di dialogare, confrontarci e collaborare con chi ha come unica priorità la tutela della farmacia e lavora insieme a noi da decenni per fornirle i migliori servizi”.

“Quello che abbiamo siglato – sostiene il presidente di Federfarma Servizi Antonello Mirone – non è un semplice documento che ci consente di confrontarci in modo continuo e costante sulle tematiche a noi care. Rafforzare la nostra sinergia significa voler mettere la firma delle nostre associazioni sul futuro della farmacia libera e indipendente, un futuro che i grandi capitali potrebbero sottrarre alla nostra professione sacrificando il servizio pubblico che svolgiamo da sempre su tutto il territorio nazionale per indirizzarlo verso logiche meramente commerciali”.


“Questo ddl potrebbe ridurre la concorrenza nel comparto della distribuzione farmaceutica – concordano i due presidenti Cossolo e Mirone – ma noi stiamo lavorando affinché questo non accada. Dovremo competere con grandi capitali e grandi sfide, proprio per questo intendiamo rafforzare il sistema attraverso una forte sinergia delle nostre Reti Indipendenti di Farmacie. Insieme proveremo a scrivere una storia fondata sulla libertà e l’indipendenza della farmacia, pur nel mutato contesto normativo”.

Lorenzo Proia

04 agosto 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy