Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 24 GENNNAIO 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Legge Bilancio. Lorenzin: “Nessun definanziamento, in manovra stanziato 1 miliardo in più”

"Ritengo sia evidente che il Fondo nei prossimi anni dovrà aumentare in modo maggiore. Ricordo però che in questi 5 anni siamo riusciti ad aumentarlo sostanzialmente ogni anno". Così la ministra della Salute a margine della cerimonia di consegna della medaglia in argento per celebrare i 60 anni del ministero della Salute. E sul superticket ha spiegato: "In questa fase mi sembra difficile poter tornare a discuterne. Il dibattito è all'Aula".

03 NOV - "Non c'è nessun definanziamento. Abbiamo un miliardo, come previsto dal Def". Così la ministra della Salute Beatrice Lorenzin replica alle critiche espresse dai sindacati medici che hanno denunciato un definanziamento per la sanità pubblica nella Legge di bilancio. Lorenzin, a margine della cerimonia di consegna della medaglia in argento per celebrare i 60 anni del ministero della Salute, che si è tenuta a Roma al Museo della Zecca, ha poi ricordato che esiste il "doppio binario della Conferenza delle Regioni e del Governo" e che si sono svolti "molti colloqui rispetto alle priorità".
 
"Personalmente - ha sottolineato il ministro - ritengo sia evidente che il Fondo nei prossimi anni dovrà aumentare in modo maggiore. Ricordo però che in questi 5 anni, in cui siamo partiti da una recessione e siamo passati a una fase di crescita, siamo riusciti ad aumentarlo sostanzialmente ogni anno, partendo nel 2013 con 107 mld di euro e arrivando al 2017 con 114 mld". "Certamente vorrei più risorse - ha puntualizzato la ministra - ma non possiamo non considerare il contesto. Quest'anno abbiamo avuto una legge di bilancio sostanzialmente positiva, che ha avuto l'obiettivo principale di eliminare e mettere finalmente un punto sulle clausole di salvaguardia. Possiamo dire che consegneremo l'Italia al prossimo Governo in uno stato di sostanziale salute".

 
Superticket: "Difficile tornarne a discutere ora". "In questa fase mi sembra difficile poter tornare a discutere del superticket. Il dibattito è all'Aula", ha spiegato la ministra interpellata dai giornalisti sulla questione. "Secondo me dobbiamo lavorare molto quest'anno sul mantenimento degli standard raggiunti - ha poi aggiunto -. Ovviamente i dati del Pil che sono estremamente incoraggianti, ci porteranno dal prossimo anno a immaginare una crescita maggiore del fondo sanitario. Dobbiamo lavorare per obiettivi: uno quest'anno è sicuramente quello della ricerca, quindi del sostegno ai ricercatori e alla ricerca biomedica, che è uno degli aspetti su cui abbiamo puntato e che credo meriti un maggiore sostegno", ha concluso Lorenzin.

03 novembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy