Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 SETTEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini. La UE premia le Ong che hanno fatto di più per promuoverle


I vincitori del premio Ue per la salute per le ONG 2017 sono stati presentati durante la cerimonia di premiazione ospitata nella riunione annuale della Piattaforma della politica sanitaria dell'Ue, in presenza del commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis. PRIMO PREMIO - SECONDO PREMIO - TERZO PREMIO.

27 NOV - Oggi a Bruxelles alla riunione annuale della Piattaforma per la politica sanitaria della Commissione Ue, il Commissario per la Salute e la sicurezza alimentare Vytenis Andriukaitis ha presentato il premio dell'Ue per la salute 2017 destinato alle ONG che promuovono le vaccinazioni.

Hanno partecipato 27 ONG candidate, con domande provenienti da 16 paesi diversi.
"L'immunizzazione delle persone contro le malattie causate da virus o batteri – ha dichiarato Vytenis Andriukaitis  - è una delle misure di sanità pubblica economicamente più efficaci sotto il profilo dei costi attualmente disponibili. Ciò nonostante vi è un aumento preoccupante di disinformazione e scetticismo sulla necessità di vaccinarsi. Il ruolo delle organizzazioni non governative a stretto contatto con il pubblico è essenziale per assicurare un'ampia copertura vaccinale. Per la giuria è stato molto difficile scegliere le tre iniziative migliori. Tutte le 10 ONG finaliste devono tuttavia essere orgogliose del proprio contributo al miglioramento della sanità pubblica attraverso le vaccinazioni".

La vaccinazione nelle politiche della Ue si articola:

A livello nazionale
Tutti i paesi dell'Ue raccomandano la vaccinazione contro le malattie gravi e potenzialmente mortali. Ciononostante, alcuni vaccini sono ancora sottovalutati e poco utilizzati.

A livello europeo
Per aiutare i paesi dell'Ue a mantenere o aumentare i tassi di immunizzazione contro le malattie prevenibili con il vaccino, la Commissione europea:
•  partecipa all'introduzione dei vaccini contro il cancro del collo dell'utero
•  promuove la vaccinazione contro l'influenza stagionale per le persone particolarmente vulnerabili (i "gruppi a rischio"). La raccomandazione del Consiglio del 22 dicembre 2009 esorta i paesi dell'UE a impegnarsi a vaccinare ogni anno il 75% dei gruppi a rischio contro l'influenza stagionale entro la stagione invernale 2014/2015
•   incoraggia i paesi dell'Ue a garantire che il maggior numero possibile di bambini vengano vaccinati contro le malattie esantematiche.

Queste le ONG premiate.

Primo premio

SloMSIC Ljubljana

Progetto Immuno

Project Immuno fa parte di un'organizzazione di studenti di medicina chiamata SloMSIC Ljubljana. Il loro obiettivo principale è quello di sensibilizzare il pubblico in generale sull'importanza dei vaccini attraverso workshop per futuri genitori e studenti delle scuole superiori, e l'organizzazione di vaccinazioni antinfluenzali stagionali. Il Progetto Immuno sostiene movimenti, legislazioni e progetti che si sono dimostrati efficaci all'estero o in passato. SloMSIC incoraggia altre società di studenti di medicina in Europa e in tutto il mondo ad avviare un'attività simile.
 
Secondo premio

Associazione National Network of Health Mediator (NNHM)

La profilassi del vaccino attraverso la mediazione sanitaria nella comunità Rom

Da molti anni NNHM collabora con ONG e ONG dell'UE dei Balcani sviluppando il modello dei mediatori sanitari (HM) per il lavoro con le comunità vulnerabili (Rom). Il compito chiave di HM è ottenere una buona copertura immunitaria, che migliorerà il livello di salute pubblica attraverso l'inclusione dei più emarginati nel sistema sanitario. I corsi di formazione presso l'Università Medica di Sofia (Bulgaria) sono stati organizzati regolarmente per raccogliere e scambiare esperienze tra abili Mediatori sanitari.
 
 
Terzo premio

Associazione europea degli studenti farmaceutici (EPSA)

Campagna sulla salute pubblica di sensibilizzazione alla vaccinazione EPSA 2016

La visione dell'Associazione è quella di rappresentare, raggiungere e coinvolgere ogni singolo studente in farmacia in Europa per collaborare allo sviluppo del futuro della farmacia e dell'assistenza sanitaria insieme. L'EPSA organizza campagne di sanità pubblica che mirano a prevenire e informare il pubblico in generale promuovendo stili di vita sani, ma anche applicando il lavoro sostenuto svolto da organizzazioni sanitarie professionali e soggetti giuridici competenti. La loro campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione si concentra sulla diffusione dei benefici della vaccinazione a livello locale, nazionale ed europeo, sviluppa un approccio mirato a diverse categorie sociali e sottolinea il ruolo dei farmacisti nella somministrazione delle vaccinazioni.

Video dell'annuncio dei premiati di Vytenis Andriukaitis

 

27 novembre 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy