Quotidiano on line
di informazione sanitaria
17 DICEMBRE 2017
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Federspecializzandi plaude a emendamento Crimì e alla proposta delle Regioni per aumento fondi per specializzazioni

L'emendamento a prima firma Crimì (PD) è stato approvato dalla Commissione Cultura della Camera. Il riferimento alle regioni è invece per le proposte avanzate dalla Commissione Salute in vista del parere regionale alla legge di Bilancio.

06 DIC - FederSpecializzandi esprime soddisfazione per la proposta di un emendamento alla Legge di Bilancio finalizzato a garantire 100 milioni di euro per circa 1.000 contratti di formazione specialistica aggiuntivi per l’anno 2018.
 
In una nota, l'associazione,, ricorda che l’emendamento è stato approvato alla VII Commissione (Cultura, Scienza ed Istruzione) della Camera dei Deputati dall’On. Filippo Crimì e firmato dagli Onorevoli Coscia, Lenzi, Piccoli Nardelli, Gelli, Carnevali, Pini, Ascani, Blazina, Bonaccorsi, Iori, Carocci, Coccia, Dallai, D'Ottavio, Ghizzoni, Malisani, Malpezzi, Manzi, Narduolo, Pes, Rampi, Rocchi, Sgambato e Ventricelli, "a cui va il nostro più sincero ringraziamento per l’attenzione alle istanze di tutti i medici che attendono di proseguire il loro percorso professionale".
 
"Nelle scorse settimane - prosegue la nota - la nostra Associazione ha avviato, assieme al Segretariato Italiano Giovani Medici una campagna di sensibilizzazione sul tema della carenza dei contratti di formazione specialistica lanciando un appello a tutte le istituzioni".

 
Ed apprezzamento Federspecializzando lo ha espresso  anche per il documento recentemente presentato dalla Commissione Salute delle Regioni, in cui si definisce improcrastinabile un intervento per incrementare di almeno 2.000 unità il numero degli ammessi alla formazione specialistica".
  
"Siamo felici che il segnale sia stato colto e che membri del Parlamento e delle istituzioni abbiano ascoltato le nostre proposte facendosi carico della grave situazione che affligge migliaia di medici in attesa di accedere al percorso di formazione specialistica", sottolinea la nota.
 
"Ci auguriamo che questo emendamento venga approvato e continueremo a lavorare affinché nei prossimi mesi si trovino le ulteriori risorse necessarie per ovviare al problema dell’imbuto formativo, ancora purtroppo lontano dall'essere risolto", conclude Federspecializzandi.

06 dicembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy