Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 26 SETTEMBRE 2018
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Lorenzin presenta il simbolo di Civica Popolare. “Italiani stanchi di promesse non mantenibili. Il Centrosinistra può vincere”

Un cerchio rosa acceso, con un "fiore 'petaloso' che non è la margherita", che comprende i simboli dei partiti fondatori: Italia dei valori, Centristi per l'Europa, Democrazia solidale, L'Italia è popolare, Alternativa popolare. Sotto, il nome di Beatrice Lorenzin. Questo il simbolo di Civica Popolare presentato oggi a Roma. "La campagna elettorale in atto mi sembra quella di 'Cetto Laqualunque', a chi la spara più grossa. Il centrosinistra deve guardare a quanto fatto da questo governo", ha detto il ministro.

09 GEN - "Civica popolare" e sotto il nome Lorenzin. Ecco il nuovo simbolo del partito della ministra della Salute Beatrice Lorenzin, presentato oggi al tempio di Adriano a Roma. Il colore predominante è il rosa acceso, un cerchio che comprende i simboli dei partiti fondatori: Italia dei valori, Centristi per l'Europa, Democrazia solidale, L'Italia è popolare, Alternativa popolare.
 
In alto un fiore, "che non è una margherita", precisa Lorenzin dopo le polemiche con Francesco Rutelli. È piuttosto un "fiore 'petaloso' - spiega la ministra - frutto dell'immaginazione di un bambino e disegnato dalla sua mamma, mia amica". Escludendo la margherita, prosegue Lorenzin, il fiore è piuttosto "una peonia o un girasole. Per me è una peonia". I petali sono gialli: "C'è il sole, il senso della rinascita. Abbiamo tre parole chiave: crescita, speranza e futuro". Con questo simbolo i centristi andranno al voto il 4 marzo: "Questa non è una lista elettorale, è una forza politica che ha l'ambizione di crescere nei prossimi anni". In prima fila ci sono Pier Ferdinando Casini, Gian Luca Galletti, Gianpiero D'Alia, Fabrizio Cicchitto, Lorenzo Dellai e Ignazio Messina.

 
"Gli italiani sono stanchi di promesse non mantenibili. Noi rappresenteremo una forza pragmatica - ha proseguito Lorenzin -. La campagna elettorale in atto mi sembra quella di 'Cetto Laqualunque', a chi la spara più grossa. Gli italiani hanno capito che si tratta di promesse non mantenibili".
 
"Il centrosinistra può vincere se sa guardare a quello che è stato fatto da questo governo. Un governo che ha un grandissimo gradimento degli italiani e ci sarà un motivo: quello di aver messo in campo una serie di misure che stanno dando buonissimi risultati, molto credibili. Questo è quello che noi vogliamo portare in questa nostra esperienza", ha concluso.

09 gennaio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy