Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 OTTOBRE 2018
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Istat. D’Ambrosio Lettieri (NcI): “Pd esulta su produzione industriale, ma Italia resta al palo”

"L’invecchiamento della popolazione avrà ricadute pesantissime sul welfare e sul sistema sanitario nazionale, già duramente messo alla prova da sfibranti tagli lineari e da politiche miopi incapaci di far fronte alle vere emergenze". Questo il commento del componente della Commissione Sanità del Senato. 

09 FEB - “C’è davvero poco da esultare: la soddisfazione del Pd e del governo sui dati Istat relativi alla produzione industriale su base annua nel 2017 è veramente fuori luogo, perché siamo lontanissimi dai dati pre-crisi. L’Italia continua a restare al palo. Piuttosto che esultare, governo e maggioranza facciano ammenda su quello che non hanno fatto per la famiglia e il welfare in questi anni. Rispondano sui dati diffusi ieri, sempre dall’Istat, in relazione al crollo delle nascite nel nostro Paese". Lo dichiara in una nota Luigi d’Ambrosio Lettieri (Noi con l’Italia), componente Commissione Sanità Senato.
 
"L’invecchiamento della popolazione avrà ricadute pesantissime sul welfare e sul sistema sanitario nazionale, già duramente messo alla prova da sfibranti tagli lineari e da politiche miopi incapaci di far fronte alle vere emergenze. Tra queste, l’aumento delle cronicità a fronte di una più alta aspettativa di vita, che evidentemente richiede ben altri interventi, a cominciare da un ripensamento della governance in chiave sociale, ambientale, sanitaria ed economica e dalla riforma della sanità integrativa”, conclude D'Ambrosio Lettieri.

09 febbraio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy