Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 SETTEMBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini. Rostan (Leu): “Governo sta creando il caos a pochi giorni dall’inizio delle scuole”


La deputata si scaglia contro l’Esecutivo: “Il diritto allo studio dei bimbi immunodepressi deve essere garantito. Su questo tema il #Governo fa spallucce. Deve pagare la cambiale elettorale ai No Vax e preferisce discriminare migliaia di famiglie italiane piuttosto che adottare il buon senso e applicare la legge che prevede l'obbligo vaccinale”

29 AGO - “Se voi foste genitori di una bimba o di un bimbo immunodepresso, affidereste la vita di vostro figlio all'autocertificazione, e quindi al senso di responsabilità, di centinaia di altre famiglie che non conoscete? Credo proprio di no. Il diritto allo studio dei bimbi immunodepressi deve essere garantito”. È quanto scrive su facebook la deputata di Leu, Michela Rostan.
 
“Su questo tema – si legge nel post -  il Governo fa spallucce. Deve pagare la cambiale elettorale ai No Vax e preferisce discriminare migliaia di famiglie italiane piuttosto che adottare il buon senso e applicare la legge che prevede l'obbligo vaccinale. Il significato di questa sospensione di un anno dell'obbligo di presentare i certificati vaccinali dell'Asl non ha alcun senso. Il fatto poi che il Ministro Bussetti si sia affrettato a precisare che i presidi delle scuole non hanno alcuna responsabilità (excusatio non petita...) contribuisce a creare più che legittime preoccupazioni nelle famiglie. In pratica si sta creando il caos a pochi giorni dall'inizio dell'anno scolastico”.
 

“Spero - sottolinea - che i miei colleghi facciano un serio esame di coscienza prima di votare il Decreto Milleproroghe in Aula e respingano questa assurdità di spostare all'anno prossimo l'obbligo di presentare i certificati. Se così non dovesse essere, chiederò controlli severi e puntuali sulle autocertificazioni, da svolgere in tempi brevissimi dall'ingresso in aula degli alunni. Ritengo infine inaccettabile il fatto che non esista ancora l'Anagrafe nazionale delle Vaccinazioni la cui realizzazione dovrà essere prioritaria nell'azione del Governo. Noi staremo con il fiato sul collo affinché non si perda altro tempo mettendo a rischio la vita dei nostri bambini”.

 

29 agosto 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy