Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 28 GENNAIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini. I pediatri Sip a Grillo: “Esavalente resti obbligatorio. Ci sono ancora casi di tetano e bimbi che muoiono di pertosse”


Il presidente della Società italiana di pediatria Alberto Villani commenta le dichiarazioni fatte ieri dal Ministro della Salute sulle possibili modifiche al Decreto Lorenzin. “Oggi abbiamo ancora casi di tetano, di Haemophilus influenzae di tipo b, di bambini sotto i tre mesi che muoiono di pertosse”

26 SET - “Il vaccino esavalente è sicuro ed è auspicabile che resti obbligatorio. Dopo anni di calo delle coperture vaccinali abbiamo invertito la rotta grazie alla legge Lorenzin, ma non possiamo abbassare la guardia. L'obiettivo dell'eliminazione dell'obbligo è da tutti condiviso, ma bisogna arrivarci con una copertura vaccinale soddisfacente in tutta Italia”. Ad affermarlo il presidente della Societa' italiana di pediatria (Sip), Alberto Villani, intervistato da Rainews 24.
 
“Oggi abbiamo ancora casi di tetano, di Haemophilus influenzae di tipo b, di bambini sotto i tre mesi che muoiono di pertosse. L'obbligo- conclude- serve a proteggere i bambini che non possono essere vaccinati: non solo gli immunodepressi, ma anche i figli dei no vax”.
 

26 settembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy