Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 19 NOVEMBRE 2018
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Contratto. Fugatti (Min. Salute): “Nei prossimi giorni l’Aran procederà alla convocazione della commissione paritetica”

"Il Ministero della salute continuerà a rendersi parte attiva affinché la Commissione possa effettivamente essere costituita al più presto e possa svolgere, con la maggiore speditezza possibile, il proprio compito". Lo ha annunciato ieri il sottosegretario alla Salute rispondendo in Commissione Affari Sociali all'interrogazione di Luca Rizzo Nervo (PD) sulla revisione del sistema di classificazione professionale.

05 OTT - "In questi giorni il Comitato di settore ha avuto un confronto con l'Aran su diversi aspetti, tra i quali anche l'istituzione della Commissione in questione. Al riguardo, sono lieto di informare che l'Aran ha dato assicurazione a questo Ministero che, nei prossimi giorni, procederà alla convocazione della Commissione paritetica".
 
Lo ha annunciato ieri il sottosegretario alla Salute Maurizio Fugatti rispondendo in Commissione Affari Sociali all'interrogazione di Luca Rizzo Nervo (PD) sulla revisione del sistema di classificazione professionale.
 
 
Lo scorso 21 maggio, ha ricordato il sottosegretario, è stato firmato, in via definitiva, il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale del comparto sanità per il triennio 2016-2018, "che ha apportato alcune innovazioni, sia sotto il profilo economico, prevedendo un incremento dei Fondi destinati alla contrattazione integrativa e riconoscendo aumenti tabellari, sia sotto il profilo delle relazioni sindacali, attraverso la valorizzazione dell'istituto della partecipazione e dell'informazione".

 
In particolare, il nuovo Contratto collettivo all'articolo 12 ha previsto l'istituzione, presso l'Aran, di una "Commissione paritetica per la revisione del sistema di classificazione professionale", al fine di innovare il sistema di classificazione professionale del Ssn, garantendo, in tal modo, un sempre migliore bilanciamento delle esigenze organizzative e funzionali delle Aziende e degli Enti sanitari, attraverso il riconoscimento e la valorizzazione della professionalità dei propri dipendenti.  
 
"La scelta di demandare in altra sede – rappresentata, appunto, dalla citata Commissione paritetica – l'importante esigenza di aggiornare e ridefinire il sistema di classificazione professionale è stata determinata – è doveroso precisare – dall'urgenza di chiudere al più presto la contrattazione, in un periodo in cui, peraltro, l'Aran risultava impegnata nella chiusura anche di altre contrattazioni", ha spiegato Fugatti.
 
"Agendo in tal modo, sono rimasti fuori dalla contrattazione importanti profili bisognosi di ulteriore approfondimento – tra i quali quello sollevato dagli onorevoli interroganti. Tuttavia, proprio in questi giorni il Comitato di settore ha avuto un confronto con l'Aran su diversi aspetti, tra i quali anche l'istituzione della Commissione in questione. Al riguardo, sono lieto di informare che l'Aran ha dato assicurazione a questo Ministero che, nei prossimi giorni, procederà alla convocazione della Commissione paritetica", ha concluso il sottosegretario.  
 
Luca Rizzo Nervo (PD), replicando, ha espresso soddisfazione per la notizia concernente l'imminente convocazione, presso l'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni, della Commissione paritetica per la ridefinizione del sistema di classificazione professionale. Ha tuttavia sottolineato la necessita di procedere con urgenza, ricordando anche l'appello promosso dall'associazione "Noi siamo pronti", sottoscritto da decine di migliaia di operatori sanitari.
 
Successivamente ha evidenziato l'esigenza di prendere atto delle potenzialità connesse a professionalità non adeguatamente riconosciute, spesso definite solo in termini di negazione, cioè come "non medici". "Mi auguro che la risposta fornita dal sottosegretario Fugatti corrisponda a un impegno concreto da parte del Ministero della salute, per far seguire alle parole fatti concreti", ha concluso il deputato dem.
 
G.R.

05 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy