Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 07 DICEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Manovra. Spesa sanitaria al 6,5% Pil nel 2019. Nuove assunzioni, stabilizzazioni, potenziamento borse di studio e revisione normativa su dirigenza sanitaria. Il documento inviato a Bruxelles

Il Governo ha inviato il Documento programmatico di Bilancio, all'indomani del via libera da parte del Consiglio dei Ministri alla legge di Bilancio, Decreto Fiscale e Decreto semplificazione. Nel testo viene confermato il deficit al 2,4% ,nonostante la bocciatura nei giorni scorsi da parte dell'Upb. Negative le reazioni da Bruxelles. Juncker: "La deviazione italiana è inaccettabile". IL TESTO

16 OTT - Dopo il via libera di ieri sera da parte del Consiglio dei ministri sulla legge di Bilancio, il Decreto fiscale ed il Decreto semplificazione, l'Italia ha inviato oggi a Bruxelles il Documento programmatico di bilancio. Nel testo viene confermato il deficit al 2,4% ,nonostante la bocciatura nei giorni scorsi da parte dell'Upb.
 
Per quanto riguarda invece la sanità, si spiega che la spesa sanitaria in rapporto al Pil si attesta in media sul 6,7% nel quinquennio 2014-2018, e scenderà al 6,5% nel 2019.
 
Tra le raccomandazioni specifiche per il Paese vengono poi inserite anche le politiche per il personale della sanità
1) completamento dei processi di assunzione e stabilizzazione del personale;
2) potenziamento delle borse di studio a favore di giovani medici;
3) revisione della normativa in materia di dirigenza sanitaria.
 
Le reazioni a Bruxells sono state da subito negative. "Se accettassimo il derapage previsto dalla manovra rispetto alle regole europee alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili con l’Italia", ha detto il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker in un incontro con la stampa italiana.

 
Giovanni Rodriquez

16 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy