Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 29 SETTEMBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ricerca sanitaria. Ministero pubblica i vincitori del bando 2018. Finanziati con 93 milioni 197 progetti di e 38 borse di studio 


Sono stati 1719 i progetti presentati da ricercatori operanti in strutture del Servizio sanitario nazionale. Tutti i progetti sono stati sottoposti a valutazione da parte di revisori internazionali secondo il sistema della peer review e sottoposti successivamente a specifici panel scientifici (uno per sezione) per l’ulteriore verifica e validazione della graduatoria di merito. Ecco tutti i vincitori

28 FEB - Il Comitato Tecnico Sanitario del Ministero, nelle Sezioni C e D, ha approvato il finanziamento del Bando della Ricerca Finalizzata 2018 (fondi 2016-2017) per un totale di euro 93.130.942 sufficienti a finanziare 197 progetti di ricerca e 38 borse di studio.

Progetti vincitori
Ecco classifica e finanziamento dei progetti vincitori, suddivisi nelle sezioni del Bando:

Progetti Ordinari (sezione A del Bando)
Classifica e Finanziamento Progetti RF Change Promoting
Classifica e Finanziamento Progetti RF Theory Enhancing

Progetti con Cofinanziamento Industriale (sezione B del Bando)
Classifica e Finanziamento Progetti CO - Cofinanziamento Industriale


Giovani Ricercatori (sezione C del Bando)
Classifica e Finanziamento Progetti GR Change Promoting
Classifica e Finanziamento Progetti GR Theory Enhancing

Borse di studio Starting Grant (sezione D del Bando)
Progetti Starting Grant Graduatoria e Finanziamento
 
I risultati del Bando in cifre
Le procedure di presentazione delle proposte progettuali si sono svolte dall’11 aprile 2018 al 19 giugno 2018. Sono stati 1719 i progetti presentati da ricercatori operanti in strutture del Servizio sanitario nazionale. Tutti i progetti sono stati sottoposti a valutazione da parte di revisori internazionali secondo il sistema della peer review e sottoposti successivamente a specifici panel scientifici (uno per sezione) per l’ulteriore verifica e validazione della graduatoria di merito.

Tutto il processo è stato successivamente verificato e valutato dal Comitato Tecnico Sanitario che ha approvato la graduatoria di merito dei 197 progetti di ricerca e delle 38 borse di studio così suddivisi:

- 54 progetti presentati da Giovani ricercatori (inferiori ai 40 anni di età)  per ricerca biomedica traslazionale (theory- enhancing) per un totale di euro 22.405.376
- 54 progetti presentati da Giovani ricercatori (inferiori ai 40 anni di età per ricerca clinica (change-promoting) per un totale di euro 22.405.376
- 43 progetti ordinari di Ricerca finalizzata per ricerca biomedica traslazionale (theory enhancing) presentati da ricercatori di età superiore ai 40 anni per un totale di euro 1.879.721
- 41 progetti ordinari di Ricerca finalizzata per ricerca clinica (change-promoting) presentati da ricercatori di età superiore ai 40 anni per un totale di euro 17.484.134
- 5 progetti con Cofinanziamento industriale per un totale di euro 1.637.845
- 38 borse di studio Starting Grant per ricercatori di età inferiore ai 33 anni alla prima esperienza per un totale di euro  4.913.114.
Complessivamente la percentuale di proposte finanziate è risultata essere dell’13,67% di tutti i progetti presentati.

I progetti sulle malattie rare
Dei 235 progetti e borse di studio finanziati 18 progetti (pari al 7,65%) sono riconducibili a malattie rare per un totale finanziato di circa 6,1 milioni di euro dei 93 milioni assegnati.

Tra progetti relativi a malattie rare finanziati sono prevalenti i progetti assegnati a giovani ricercatori (72,225%) rispetto ai cosiddetti ricercatori senior; sono, infatti, 8 progetti di giovani ricercatori fino a 40 anni (ordinari) e 5 borse di studio Starting Grant per ricercatori sotto i 33 anni al loro primo progetto finanziato.

28 febbraio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy