Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 23 APRILE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

De Luca e Zingaretti ancora commissari di Campania e Lazio. Scaduti i 90 giorni fissati dal Dl Fiscale per la nomina dei nuovi commissari

Lo scorso 19 marzo era il termine previsto entro cui, secondo il decreto del dicembre scorso che ha reintrodotto l’incompatibilità presidenti-commissari, il Governo avrebbe dovuto nominare i Commissari ad acta per la sanità nelle regioni in cui si evidenziava l'incompatibilità tra i due ruoli. Pertanto, al momento, i presidenti-commissari delle due Regioni restano in sella con il doppio incarico

22 MAR - Le disposizioni sull’incompatibilità tra presidente di regione e commissario “si applicano anche agli incarichi commissariali in atto, a qualunque titolo, alla data di entrata in vigore del presente decreto”. E “il Consiglio dei ministri provvede entro novanta giorni, alla nomina di un commissario ad acta per ogni regione in cui si sia determinata l'incompatibilità del commissario, il quale resta comunque in carica fino alla nomina del nuovo commissario ad acta”. È quanto recita il decreto fiscale pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 18 dicembre con cui è stata reintrodotta l’incompatibilità tra presidente di regione e commissario ad acta per la sanità e che vale anche per i presidenti-commissari in carica.
 
A leggere la norma quindi i 90 giorni sono trascorsi (la scadenza era il 19 marzo) e dal Governo non sono arrivate le nomine per la sostituzione dei presidenti di Lazio e Campania, Nicola Zingaretti e Vincenzo De Luca che quindi rimangono al loro posto di commissari ad acta per la sanità delle rispettive regioni.
 
Dopo le polemiche a distanza e gli annunci del Ministro della Salute, Giulia Grillo (soprattutto nei riguardi del governatore campano) nulla quindi (al momento) è ancora successo.

 
Sulla norma in questione ricordiamo che, sia la Regione Campania che il Lazio, hanno presentato ricorso alla Consulta e soprattutto che la misura sull’incompatibilità è uno dei nodi da sciogliere per la partenza del Patto per la Salute su cui De Luca in particolare ha avanzato le maggiori riserve.
 
L.F.

22 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy