Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 20 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Parafarmacie. Fornaro e Rostan (LeU): “Riforma del settore per aprire opportunità”

Lo chiedono il capogruppo alla Camera di Liberi e Uguali e la vicepresidente della Commissione Sanità e Affari sociali, a margine degli Stati generali delle Parafarmacie e del Farmacista libero che si sono svolti a Roma. "La riforma deve mirare a portare più prodotti e più servizi nelle Parafarmacie, in quella rete di prossimità vasta che può determinare, per effetto della concorrenza, vantaggi economici ai cittadini e nuove opportunità di lavoro".

30 APR - “Una riforma integrale del settore delle Parafarmacie, per aprire spazi di mercato, creare opportunità di lavoro, avvicinare i servizi ai cittadini”. Lo chiedono Federico Fornaro, capogruppo alla Camera di Liberi e Uguali, e Michela Rostan, Vicepresidente della Commissione Sanità e Affari sociali, a margine degli Stati generali delle Parafarmacie e del Farmacista libero che si sono svolti a Roma presso la Facoltà di Scienze statistiche della Sapienza.
 
“La riforma – continuano i due parlamentari di Leu – deve mirare a portare più prodotti e più servizi nelle Parafarmacie, in quella rete di prossimità vasta che può determinare, per effetto della concorrenza, vantaggi economici ai cittadini e nuove opportunità di lavoro. Il tutto mantenendo le garanzie legate all'obbligatorietà della figura del farmacista, che è ruolo di tutela per l'utenza. Con le nostre interrogazioni sul Delisting, sull'autorizzazione alla vendita della Fascia C, sui Centri di prenotazione abbiamo già tracciato le linee delle nostre idee, e siamo pronti a promuovere un confronto con tutte le organizzazioni per definire insieme il migliore assetto possibile per il settore”.

30 aprile 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy