Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 17 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Maltempo. La sanità coinvolta nella protezione civile

Vertice a Roma tra Governo, Regioni ed Enti locali sull'emergenza neve. Cancellieri: "Perfetta intesa e una forte coesione e determinazione". Errani: "Mettere in sicurezza le persone, garantire il rifornimento di farmaci e il trasferimento dei pazienti nelle strutture sanitarie".

09 FEB - C’è preoccupazione da parte del Governo, delle Regioni e degli Enti locali per la nuova ondata di maltempo che potrebbe abbattersi sull’Italia nel prossimo fine settimana. Ma “siamo pronti ad affrontarla insieme con coesione e determinazione”. Ad affermarlo è stata la ministra dell'Interno, Annamaria Cancellieri, nella conferenza stampa al termine dell'incontro sull’emergenza neve svolto a Palazzo Chigi tra Governo, Regioni ed Enti locali.
Aprendo la conferenza stampa, infatti, Cancellieri ha affermato che “l’incontro ha rilevato una volontà comune molto forte e una perfetta intesa tra Governo, Regioni e Comuni. Una forte coesione e determinazione per affrontare tutti insieme l’emergenza che si annuncia per il prossimo weekend”.

“Come è noto – ha aggiunto il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani - nel sistema di protezione civile è coinvolta la sanità con tre obiettivi in particolare: mettere in sicurezza le persone, garantire il rifornimento di farmaci per chi ne ha bisogno urgente o continuativo, garantire il trasferimento dei pazienti nelle strutture sanitarie”. “Ci aspetta un weekend difficile – ha affermato Errani -, ma questa riunione e il piano di emergenza straordinaria affrontato d’intesa dimostrano che l’Italia non si può fermare anche se c’è l’allarme neve”.


Nel corso della conferenza stampa è stata inoltre sottolineata la necessità di modificare in tempi brevi la legge 10/2011 che definisce i compiti della protezione civile. A riguardo, la ministra Cancellieri ha annunciato di questo si è già discusso in Consiglio dei Ministri, con “l’impegno ad affrontare la questione rapidamente”.

Da Cancellieri, poi, “un serio ringraziamento agli uomini che hanno lavorato per fronteggiare l’emergenza dei giorni passati: polizia, carabinieri, vigili del fuoco, protezione civile e volontari”. E, ha aggiunto la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, “un ringraziamento a tutti gli operatori che hanno lavorato notte e giorno nelle strutture sanitarie, grazie ai quali il servizio sanitario ha funzionato complessivamente bene”.

 

09 febbraio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy