Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 20 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Contrasto all’obesità. Insediato il tavolo di lavoro al Ministero

Il suo obiettivo è quello di elaborare un documento di indirizzo per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità, in particolare quella infantile, condiviso con le Regioni e le Province Autonome.

07 GIU - Si è insediato il 6 giugno 2019, il Tavolo di lavoro per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità, istituito con DM del 18 gennaio 2019 e successive integrazioni del 5 febbraio 2019 e del 10 aprile 2019 presso a Direzione generale della prevenzione sanitaria. Lo rende noto il Ministero della Salute.
 
Il Tavolo ha l’obiettivo di elaborare un documento di indirizzo per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità, in particolare quella infantile, condiviso con le Regioni e le Province Autonome. L’elevata prevalenza di sovrappeso e obesità costituisce un problema di sanità pubblica a livello mondiale. L’obesità rappresenta un importante fattore di rischio di malattie croniche e, se presente in età pediatrica, si associa ad una più precoce insorgenza di patologie tipiche dell’età adulta. Nessun paese, fino ad oggi, ha invertito la sua epidemia di obesità, anche se si stanno registrando alcuni segnali di cambiamento positivo. Tuttavia, anche dove ci sono stati progressi, permangono forti disuguaglianze nella prevalenza dell'obesità.

 
Salute in tutte le politiche
Le strategie nazionali e locali di prevenzione si basano sui principi della “Salute in tutte le politiche” e puntano allo sviluppo di sinergie tra tutti i settori e i soggetti che hanno capacità di incidere sulla salute, per agire sui comportamenti individuali, ma soprattutto sui fattori ambientali e sui determinanti socio-economici che li condizionano, promuovendo interventi lungo tutto il corso della vita.
 
La diffusione di sovrappeso e obesità, tuttavia,  rende necessario rafforzare le azioni di prevenzione e contrasto di un fenomeno che ha dimensioni epidemiche, nel contesto di un disegno strategico complessivo, attraverso la identificazione di ruoli e responsabilità di tutti gli attori coinvolti ed evitando interventi settoriali e frammentari, anche al fine di assicurare la precoce presa in carico dei soggetti in sovrappeso e/o obesi e ritardare o evitare il ricorso a terapie farmacologiche o chirurgiche.
 
Il Tavolo, pertanto, oltre alla presenza di rappresentanti delle Direzioni generali competenti del Ministero della Salute, delle Regioni, del Ministero dell’Istruzione, dell’Istituto Superiore di Sanità, prevede un’ampia rappresentatività multidisciplinare, al fine di affrontare tutti i complessi aspetti di una efficace prevenzione e presa in carico. Il documento di indirizzo che sarà definito mira a essere uno strumento a disposizione degli operatori sanitari e non, dei decisori e dei diversi stakeholder, anche al fine di favorire il raggiungimento dei correlati obiettivi del Piano Nazionale della Prevenzione e di garantire una maggiore omogeneità di azione a livello nazionale.  
 
Componenti
Ministero della Salute
Daniela Galeone, Direttore Ufficio 8 della Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della salute, con funzioni di coordinatore
Giuseppe Plutino, Direttore Ufficio 5 della Direzione Generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione, con funzioni di coordinatore
Maria Teresa Menzano, dirigente medico Ufficio 8 della Direzione generale della prevenzione sanitaria, con funzioni di coordinamento tecnico-scientifico e di segreteria
Roberto Copparoni, dirigente medico designato dalla Direzione Generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione
Bianca Maria Polizzi, dirigente medico designato dalla Direzione generale della programmazione sanitaria del Ministero della salute
Maria Teresa Loretucci, dirigente medico designato dalla Direzione Generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del servizio sanitario nazionale
 
Altri Enti/Istituzioni
Giulia Cairella, rappresentante designato dal Coordinamento interregionale della prevenzione
Fateh-Moghadam, rappresentante designato dal Coordinamento interregionale della prevenzione
Marina Fridel, rappresentante designato dal Coordinamento interregionale della prevenzione
Gaetano Piccinocchi, rappresentante designato dalla Società Italiana di Medicina Generale e delle cure primarie (SIMG)
Vincenzo Schiavo, rappresentante designato dalla Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale (FIMMG)
Alberto Villani, rappresentante designato dalla Società Italiana di Pediatria (SIP);
Adima Lamborghini, rappresentante designato dalla Federazione Italiana dei Medici Pediatri (FIMP)
Elena Alonso, rappresentante designato dalla Società Italiana di Igiene medicina preventiva e sanità pubblica (SItI);
Alessandro Vienna,  rappresentante designato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
Francesco Leonardi, rappresentante designato dalla Federazione delle Società Italiane di Nutrizione (FeS.i.n.)
Marisa Porrini, rappresentante designato dalla Federazione delle Società Italiane di Nutrizione (FeS.i.n.)
Marco Silano, rappresentante designato dall’Istituto superiore di sanità
Angela Spinelli, rappresentante designato dall’Istituto superiore di sanità
Andrea Ghiselli, rappresentante designato dal Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria (CREA)
Anna Tropea, rappresentante designato dalla Società Italiana di Ginecologia e ostetricia (SIGO)
Mauro Cacciafesta, rappresentante designato dalla Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG)
Roberto Verna, rappresentante designato dalla Federazione delle Società Scientifiche Italiane nel settore della Medicina di Laboratorio (FISMELAB).
Renata Tambelli, rappresentante designato dell’Associazione italiana di psicologia (AIP)
Antonino De Lorenzo, rappresentante designato dal Tavolo tecnico sicurezza nutrizionale (TaSIN)
Guglielmo Salvatori,  rappresentante designato dal Tavolo tecnico operativo interdisciplinare per la promozione dell’allattamento al seno (TaS)

07 giugno 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy