Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 16 DICEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Quota 100. Gelli (Pd): “È rischio caos per la sanità”

"Lo studio Fiaso mostra come a maggio 2019 i pensionamenti dovuti a Quota 100 siano 5.325, di cui 682 medici, 1.009 infermieri e 352 operatori socio sanitari. Tutto questo non farà che aggravare ulteriormente l'attuale situazione di emergenza per la carenza di personale, con ricadute sull'assistenza ai cittadini", commenta l'esponente dem.

12 LUG - “A causa delle politiche scellerate di questo governo, con Quota 100 rischiano di salire del 24% i pensionamenti anticipati in sanità. Lo studio Fiaso presentato ieri mostra come a maggio 2019 i pensionamenti dovuti a Quota 100 siano 5.325, di cui 682 medici, 1.009 infermieri e 352 operatori socio sanitari. Tutto questo non farà che aggravare ulteriormente l'attuale situazione di emergenza per la carenza di personale, con ricadute sull'assistenza ai cittadini".
 
Così Federico Gelli (Pd) commenta i dati di un'indagine condotta da Fiaso su oltre il 50% delle aziende sanitarie pubbliche.
 
"Inoltre, dal 2018 al 2025 sono attesi circa 52.000 pensionamenti tra medici dipendenti del Ssn. Si prospetta una discrepanza tra uscite pensionistiche e capacità formative di circa 16.000 professionisti nel sistema sanitario pubblico. Tutto questo richiede risposte serie ed urgenti, non provvedimenti propagandistici come Quota 100 che rischiano di dissestare non solo i conti pubblici ma anche il Servizio sanitario nazionale", conclude Gelli.

12 luglio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy