Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 21 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini. Oms-Ue: “Garantire che tutti i Paesi mettano in atto strategie”. Dal summit 10 azioni per promuovere le immunizzazioni

Al via oggi il summit globale promosso dalla commissione Ue e dall’Organizzazione mondiale per la sanità. Obiettivo: “Promuovere i benefici della vaccinazione come misura di salute pubblica di maggior successo che salva milioni di vite ogni anno”. Juncker (Ue): “È inaccettabile che nel 21 ° secolo i nostri figli soccombano ancora a malattie che non dovrebbero esistere in Europa da molto tempo”. Tedros (Oms): “Vaccini sono il cuore della copertura universale”. LE 10 AZIONI

12 SET - Promuovere la cooperazione tra gli Stati, assicurarsi che tutti i Paesi si dotino di piani per la promozione dei vaccini, costruire efficaci sistemi di sorveglianza, analizzare le ragioni della crescente sfiducia nei vaccini, sfruttare i progressi della digitalizzazione, promuovere la lotta alla disinformazione. Sono solo alcuni dei punti che saranno al centro del meeting globale sulle vaccinazioni promosso dalla Commissione Ue e dall’Oms oggi a Bruxelles.
 
“È inaccettabile – ha detto il presidente uscente della Commissione Ue Jean Claude Juncker (leggi discorso integrale) - che nel 21 ° secolo i nostri figli soccombano ancora a malattie che non dovrebbero esistere in Europa da molto tempo. Porre fine a questa situazione intollerabile è un obbligo ardente per tutti noi. Mentre in alcune parti del mondo le persone muoiono per mancanza di vaccini, qui le persone rischiano la vita e quelle degli altri rifiutandole. Alcuni non giocano il gioco della prevenzione e preferiscono giocare con il fuoco”.

 
“I vaccini sono il cuore della copertura sanitaria universale”, ha detto il Dg dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus.
 
Le 10 azioni necessarie per promuovere le vaccinazioni:
1. Promuovere la leadership politica globale e l'impegno per la vaccinazione e costruire una collaborazione efficace e partenariati - a livello internazionale, nazionale, regionale e locale con autorità sanitarie, operatori sanitari, società civile, comunità, scienziati e industria - per proteggere tutti ovunque attraverso alti sostenuti tassi di copertura vaccinale.
2. Garantire che tutti i paesi abbiano messo in atto strategie nazionali di immunizzazione, implementate e rafforzate da un’adeguata sostenibilità finanziaria, in linea con i progressi per mirare alla copertura sanitaria universale, senza lasciare nessuno indietro.
3. Costruire sistemi di sorveglianza efficaci per le malattie prevenibili con il vaccino, in particolare quelle in via di eliminazione globale.
4. Affrontare le cause alla radice dell'esitazione del vaccino, aumentando la fiducia nella vaccinazione, nonché progettando e attuando interventi basati sull'evidenza.
5. Sfruttare il potere delle tecnologie digitali, in modo da rafforzare il monitoraggio delle vaccinazioni.
6. Sostenere gli sforzi di ricerca per generare continuamente dati sull'efficacia e la sicurezza dei vaccini e sull'impatto sui programmi di vaccinazione.
7. Continuare gli sforzi e gli investimenti, compresi nuovi modelli di finanziamento e incentivi, nella ricerca e sviluppo e innovazione per i vaccini nuovi o migliori.
8. Mitigare i rischi di carenza di vaccini attraverso un migliore monitoraggio della disponibilità del vaccino, previsioni, acquisti, sistemi di consegna e stoccaggio e collaborazione con i produttori e tutti i partecipanti alla catena di distribuzione per sfruttare al meglio o aumentare la capacità di produzione esistente.
9. Autorizzare gli operatori sanitari a tutti i livelli, nonché i media, a fornire servizi efficaci, trasparenti e trasparenti informazione obiettiva al pubblico e lotta contro informazioni false e fuorvianti, anche impegnandosi con i social piattaforme multimediali e società tecnologiche.
10. Allineare e integrare la vaccinazione nei programmi globali per la salute e lo sviluppo, attraverso una rinnovata immunizzazione agenda 2030.
 

12 settembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy