Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 21 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ecco i numeri della nuova maggioranza nella commissioni. Situazione in bilico al Senato

Numeri saldi in Commissione Affari Sociali alla Camera per il governo giallo-rosso. Qui, i deputati del M5S, sommati a quelli del Pd e di LeU, raggiungono quota 25. L'opposizione, rappresentata da Lega, FI e FdI, si ferma a 17 deputati. Diventerebbe ininfluente anche il possibile voto contrario dei 3 componenti del gruppo Misto. Ben diversa la situazione al Senato. In Commissione Sanità la maggioranza può contare su 11 senatori e l'opposizione su 10. Fondamentale l'apporto dei due senatori del Misto che hanno votato la fiducia al Conte bis

12 SET - Dopo la fiducia incassata in entrambi i rami del Parlamento, riprenderanno nei prossimi giorni i lavori rimasti in sospeso nelle diverse Commissioni. Come già anticipato nei giorni scorsi, sono 37 i disegni di legge (alcuni collegati tra loro) riguardanti la sanità, attualmente incardinati nelle Commissioni Affari Sociali della Camera e Sanità del Senato.
 
Ma su quali numeri può contare la nuova maggioranza giallo-rossa nelle Commissioni sanità di Camera e Senato? Per capire meglio quali potranno essere i nuovi rapporti di forza siamo andati ad analizzare le attuali composizioni delle XII Commissioni di Camera e Senato, trovando due situazioni ben diverse tra loro. Se, infatti, in Commissione Affari Sociali a Montecitorio la nuova maggioranza potrà contare su numeri certi, a Palazzo Madama si viaggia sul filo del rasoio con numeri che richiederanno il sostegno da parte del Gruppo Misto.
 
Questo il quadro della situazione
 
COMMISSIONE SANITA’ SENATO


Maggioranza

M5S
- Sileri
- Castellone
- Di Marzio
- Endrizzi
- Marinello
- Mautone
- Pisani
- Toninelli
 
PD
- Collina
- Bini
- Boldrini
 
Totale 11
 
 
Opposizione
Lega
- Cantù
- Marin
- Fregolent
- Rufa
 
FI
- Stabile
- Binetti
- Rizzotti
- Siclari
 
FdI
- Totaro
- Zaffini
 
Totale 10
 
Misto
- Cattaneo
- De Falco
 
Totale 2
 
 
Al Senato, dunque, Pd e M5S possono contare su un solo senatore in più rispetto a Lega, FI e FdI. Risulterà dunque decisivo l'atteggiamento dei due componenti del Gruppo Misto, Elena Cattaneo e Gregorio De Falco (fuoriuscito M5S), che in ogni caso hanno votato la fiducia al Governo Conte bis appena pochi giorni fa.
 
COMMISSIONE AFFARI SOCIALI
 
Maggioranza
 
M5S
- Lorefice
- Baroni
- Bologna
- D’Arrando
- Ianaro
- Lapia
- Mammì
- Menga
- Nappi
- Nesci
- Provenza
- Sapia
- Sarli
- Sportiello
- Trizzino
- Troiano

PD
- Campana
- Carnevali
- De Filippo
- Pagano
- Pini
- Rizzo
- Schirò
- Siani
 
LeU
- Rostan
 
Totale 25
 
Opposizione
 
Lega
- Boldi
- Lazzarini
- De Martini
- Foscolo
- Locatelli
- Panizzut
- Sutto
- Tiramani
- Ziello
 
FI
- Bagnasco
- Bond
- Brambilla
- Mugnai
- Novelli
- Versace
 
FdI
- Gemmato
- Bellucci
 
Totale 17
 
Misto
- Cecconi
- Pedrazzini
- Vizzini
 
Totale 3
 
Alla Camera invece, come vediamo, i deputati del M5S, sommati a quelli del Pd e di LeU, raggiungono quota 25. L'opposizione, rappresentata da Lega, FI e FdI, si ferma a 17 deputati. Diventerebbe ininfluente anche il possibile voto contrario dei 3 componenti del gruppo Misto.
 
Giovanni Rodriquez

12 settembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy