Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 21 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Calabria. Cdm scioglie Asp di Catanzaro per infiltrazioni mafiose. Speranza: “Situazione molto seria”

Il governo su proposta del Ministro dell’Interno Lamorgese ha deciso di sciogliere per 18 mesi l’Asp e di affidarne la gestione ad una commissione straordinaria. Il Ministro della Salute: “Il rispetto rigoroso del principio di legalità sarà essenziale per aprire una stagione in cui il diritto alla salute venga effettivamente garantito”.

12 SET - Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a seguito di “accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali” ha deliberato lo scioglimento per diciotto mesi dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro e il contestuale affidamento dell’amministrazione dell’ente a una commissione di gestione straordinaria.
 
“La situazione della sanità in Calabria è molto seria. Il rispetto rigoroso del principio di legalità sarà essenziale per aprire una stagione in cui il diritto alla salute venga effettivamente garantito”, ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza a seguito del consiglio dei ministri in cui su proposta del ministro Lamorgese si è provveduto allo scioglimento dell’azienda sanitaria di Catanzaro.
 

12 settembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy