Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 13 DICEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Manovra. Verso accantonamento delle proposte su specializzandi, Ria, e apparecchiature diagnostiche per medici di assistenza primaria dipendenti Asl

Tra gli accantonati, anche l'emendamento che prevedeva la possibilità di piani triennali di spesa complessiva per il fabbisogno di personale in deroga ai nuovi limiti previsti dal Decreto Calabria, la riorganizzazione dell'Inmp, le disposizioni per la Croce Rossa, il credito d'imposta per l'acquisto di alimenti per lattanti e la destinazione beni confiscati per minori con disturbi dello spettro autistico. Verso la trasformazione in Ordine del giorno, invece, la proposta 5 Stelle di estendere le misure per l'edilizia sanitaria alla realizzazione di strutture di riabilitazione e lungo degenza post-acuzie, strutture per malati cronici non autosufficienti, per disabili e per malati terminali

29 NOV - In attesa della ripresa dei lavori, pronti i primi giudizi di maggioranza sugli emendamento alla manovra presentati. Dovrebbero essere accantonate le proposte sull'incremento delle borse di studio per gli specializzandi, le misure per la Ria, così come la Tampon tax (che dovrebbe essere approvata all’ingerno del Decreto Fiscale la Camera) e la previsione di garantire apparecchiature diagnostiche di primi livello anche ai medici di assistenza primaria dipendenti di Asl.
 
Stessa sorte, poi dovrebbe toccare alla possibilità per le Regioni di prevedere piani triennali di spesa complessiva per il fabbisogno di personale in deroga ai nuovi limiti previsti dal Decreto Calabria, alla proposta di riorganizzazione dell'Inmp, alle nuove disposizioni per la Croce Rossa, alla previsione di un credito d'imposta per l'acquisto di alimenti per lattanti e alla destinazione beni confiscati per minori con disturbi dello spettro autistico. Verso la bocciatura, invece, con una trasformazione in Ordine del giorno, la proposta 5 Stelle di estendere le misure per l'edilizia sanitaria alla realizzazione di strutture di riabilitazione e lungo degenza post-acuzie, strutture per malati cronici non autosufficienti, per disabili e per malati terminali.

 
Secondo quanto appreso da Quotidiano Sanità, dovrebbero essere queste le segnalazioni sui pareri agli emendamenti riguardanti la sanità ed il sociale, frutto della riunione di maggioranza di ieri sera.
 
Questi nel dettaglio i primi pareri di maggioranza
 
Parere contrario con invito al ritiro e trasformazione in Ordine del giorno
9.4 Castellone, Mautone, Floridia, La Mura, Puglia, Pirro, Bottici (M5S)
Edilizia sanitaria

Il programma pluriennale di interventi in materia di ristrutturazione edilizia e ammodernamento tecnologico viene esteso ai fini della realizzazione di strutture di riabilitazione e di lungo degenza post-acuzie, delle strutture residenziali extraospedaliere per malati cronici non autosufficienti, per disabili e per malati terminali, del riordino dell’assistenza territoriale, con particolare riferimento alla realizzazione di unità complessi di cure primarie, ed alla realizzazione, ristrutturazione e messa in sicurezza dei presidi di continuità assistenziale, nonché alla realizzazione delle strutture di cure intermedie.
 
Parere contrario con invito al ritiro
55.0.117 Pisani, Castellone, Dell'Olio, Puglia, Pirro (M5S)
Medicinali di importazione parallela
Si proponeva di attribuire ai medicinali di importazione parallela gli stessi regimo di fornitura, classificazione e prezzo al pubblico accordati alla specialità medicinale oggetto di importazione parallela già registrata in Italia. Eventuali variazioni di regime di fornitura, classificazione e prezzo al pubblico di una specialità medicinale registrata in Italia avrebbero dovuto essere applicate, entro 30 giorni, anche al relativo medicinale di importazione parallela.
Al fine di contribuire alla sostenibilità della spesa farmaceutica, ciascuna azienda titolare di autorizzazione all'importazione parallela avrebbe dovuto poi corrispondere su base semestrale un contributo pari allo 0,5 per cento del fatturato derivante dalla vendita di specialità medicinali oggetto di importazione parallela classificate in fascia A. Il fatturato sarebbe stato calcolato tenendo conto del prezzo al pubblico, al netto dell'Iva e delle riduzioni di legge, nonché di eventuali payback effettivamente versati, sulla base dei dati trasmessi attraverso il flusso delle tracciabilità per i canali ospedaliero e diretta e Dpc, ed il flusso Osmed per la spesa convenzionata.
 

 
Proposta di accantonamento
55.1 Castellone, Mautone, Moronese, Floridia, Angrisani, Puglia (M5S)
Apparecchiature medici

La dotazione di apparecchiature per diagnosi di primo livello, oltre che ai medici di medicina generale, viene estesa anche ai medici di assistenza primaria anche dipendenti di Asl. Per l’assegnazione delle risorse si propone di dare priorità ai medici titolari di convenzione da meno di 5 anni oltre che ai medici organizzati in aggregazioni funzionali territoriali o operanti nelle unità complessive di cure primarie.
Per alimentare i flussi informativi sanitari istituzionali le Regioni dovranno dotare ciascuna tipologia di medici di un software gestionale unico.
 
55.6 Errani, De Petris, Grasso, Laforgia (LeU)
Apparecchiature ai medici di medicina generale

Dovrà definirsi la distribuzione delle risorse necessarie per dotare i medici di medicina generale di apparecchiature diagnostiche di primo livello, e le modalità in cui le Regioni, all’interno degli accordo integrativi regionali, dovranno individuare le attività assistenziali all’interno delle quali verranno utilizzati i dispositivi medici di supporto, privilegiando ambiti relativi alla fragilità e alla cronicità, anche prevedendo l’utilizzo di strumenti di telemedicina finalizzati alla second opinion.
 
55.0.3 Marcucci, Mirabelli, Ferrari, Collina, Manca, Boldrini, Bini, Iori, Verducci (PD)
Formazione medici specialisti

Per aumentare il numero di contratti di formazione specialistica, l’autorizzazione alla spesa viene ulteriormente incrementata di 50 milioni per il 2020, 100 milioni per il 2021, 152 milioni per il 2022, 204 milioni per il 2023 e 256 milioni a decorrere dal 2024.
L’obiettivo è quello di finanziare 2.000 contratti in più per la specialistica.
 
55.035 Errani, De Petris, Grasso, Laforgia (LeU)
Retribuzione individuale di anzianità

Per valorizzare la presenza nelle strutture del Ssn di personale della dirigenza medica, sanitaria e veterinaria nonché del personale infermieristico del Ssn, con riferimento alla retribuzione individuale di anzianità il livello di fabbisogno sanitario standard a cui concorre lo Stato è incrementato di 42 milioni per il 2020, 48 milioni per il 2021, 52 milioni per il 2022, 66 milioni per il 2023, 82 milioni per il 2024, 96 milioni per il 2025 e 103 milioni annui a decorrere dal 2026.
 
55.036 Errani, De Petris, Grasso, Laforgia (LeU)
Spesa per il personale degli enti del Ssn

Le Regioni per garantire l’erogazione dei Lea, possono definire, in deroga a quanto previsto dal Decreto Calabria, piani triennali di spesa complessiva per il fabbisogno di personale dei rispettivi enti del Ssn, nell’ambito del livello di finanziamento standard cui concorre lo Stato e fermo restando l’equilibrio economico finanziario del bilancio sanitario regionale. Questi piani dovranno essere sottoposti all’approvazione del Comitato Lea. Le Regioni dovranno, inoltre, adottare misure di governo della spesa del personale volte ad assicurare la coerenza dei piani approviati, con piani triennali dei fabbisogno di personale, che i rispettivi enti del Ssn adottano.
 
55.041 De Petris, Errani, Grasso Lafrogia (LeU)
Croce Rossa Italiana

A decorrere dall'anno 2020 il finanziamento annuale destinato alla riorganizzazione della CRI, nella misura di 117.130.194 euro, è trasferito dal fondo sanitario nazionale ad apposito fondo del bilancio del Ministero della salute che, con decreto del Ministro, provvede alla sua ripartizione nelle seguenti modalità:
a) euro 18.821.466,11 all'Ente strumentale alla Croce Rossa Italiana, in liquidazione coatta amministrativa e fino alla conclusione della procedura;
b) euro 60.089.000,00 all'Associazione alla Croce rossa italiana;
c) euro 23.699.977,00 alle Regioni;
d) euro 14.519.750,89,00 agli Enti ammessi nello stato passivo della liquidazione coatta amministrativa dell'Ente, depositato presso il competente Tribunale, fino alla concorrenza dei rispettivi crediti, al fine di garantire il versamento del trattamento di fine rapporto ovvero del trattamento di fine servizio relativo al personale interessato alle procedure di mobilità presso altre pubbliche amministrazioni, e comunque per un importo: complessivo pari a euro 95.216.222,04.

55.0.110 Di Marzio, Castellone, Puglia, Mautone (M5S)
Organizzazione e funzionamento Inmp

Per il triennio 2020-2022, l’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie delle povertà può bandire, in deroga ad altre procedure, e nel limite dei posti disponibili nella propria dotazione organica, procedure concorsuali, per esami, per assunzioni a tempo indeterminato, per complessive 37 unità di personale, di cui 9 dirigenti medici, 1 dirigente sanitario non medico, 3 unità di personale categoria C posizione economica base, 9 unità di personale categoria BS posizione economica base, con riserva di posti non superiore al 50 per conto per il personale non di ruolo, di qualifica non dirigenziale, che, alla data di entrata in vigore della legge presti servizio, con contratto a tempo determinato ovvero con contratto di lavoro flessibile, compresi i contratti di somministrazione lavoro, da almeno 3 anni presso l’Istituto stesso. Per questo vengono stanziati oltre 300 mila euro per il 2020, oltre 800 mila euro per il 2021 e 1,5 milioni per il 2022.
 
55.0.112 Castellone, Floridia, Puglia (M5S)
Retribuzione individuale di anzianità

Per valorizzare la presenza nelle strutture del Ssn di personale della dirigenza medica, sanitaria e veterinaria nonché del personale infermieristico del Ssn, con riferimento alla retribuzione individuale di anzianità il livello di fabbisogno sanitario standard a cui concorre lo Stato è incrementato di 42 milioni per il 2020, 48 milioni per il 2021, 52 milioni per il 2022, 66 milioni per il 2023, 82 milioni per il 2024, 96 milioni per il 2025 e 103 milioni annui a decorrere dal 2026.
 
55.0.119 Mautone, Ortis, Angrisani, Dell’Olio, Puglia (M5S)
Credito d’imposta per l’acquisto di alimenti per lattanti

Per l’acquisto di alimenti per lattanti spetta un credito di imposta pari al 50 per cento della spesa sostenuta, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019. Questo credito è riconosciuto alla persona fisica, a condizione che il nucleo familiare di cui fa parte abbia un Isee non superiore ai 25.000 euro annui.
 
55.0123 Castellone, Morra, Floridia, Ortis, Matrisciano, Nocerino, Moronese, Guidolin, La Mura, Puglia, Dell’Olio, Pirro (M5S)
Destinazione beni confiscati per minori con disturbi dello spettro autistico

I beni immobili confiscati per mafia potranno essere assegnati in concessione, a titolo gratuito, anche ai soggetti iscritti all’anagrafe nazionale Onlus presso l’Agenzia
 
55.0.125 Castellone, Floridia, Puglia, Pirro, Bottici (M5S)
Contratti formazione specialistica medici

Per aumentare il numero dei contatti di formazione specialistica dei medici viene autorizzato un incremento della spesa pari a 50 milioni per il 2020, 100 milioni per il 2021, 152 milioni per il 2022, 204 milioni per il 2023, 230 milioni per il 2024, nel rispetto della programmazione del fabbisogno di medici specialisti.
Per supportare le attività dell’Osservatorio nazionale e degli Osservatori regionali, viene istituita un’apposita tecnostruttura con risorse umane e strumentali dedicate. Per questa viene autorizzata una spesa di 3 milioni annui a decorrere dal 2020.
Inoltre, al fine di sviluppare e adottare metodologie e strumenti per la definizione del fabbisogno di medici e professionisti sanitari, viene autorizzata una spesa di 3 milioni per il 2020 e 2 milioni annui a decorrere dal 2021 all’Agenas.
 
75.0.3 Maiorino, Pirro, Moronese, Matrisciano, De Lucia, Leone, Angrisani, Montevecchi, Vanin, Giarrusso, Donno, Piarulli, Botto, Campagna, Morra, Abate, Santangelo, Pavanelli, Garrutti, Dell’Olio, Mautone, Naturale, Puglia, Trentacoste, Ricciardi, Anastasi, Pellegrini, Paragone, La Mura, Granato, Lezzi, Corrado, Russo, Croatti (M5S)
Tampon tax

Si propone di riconoscere una riduzione dell’aliquota Iva per assorbenti esterni, tamponi interni, coppe mestruali completamente biodegradabili.
 
Quanto, invece, agli emendamenti segnalati dalla maggioranza che restano ancora in piena corsa per un'eventuale approvazione, tra questi troviamo gli incentivi da 500 euro l'anno per le cure odontoiatriche delle famiglie meno abbienti, gli incentivi per la specialistica in medicina dell'emergenza-urgenza, il Fondo unico per i farmaci innovativi e diverse proposte su temi riguardanti il sociale ed il welfare.
 
Emendamenti segnalati dalla maggioranza
40.12 Marcucci, Mirabelli, Ferrari, Collina, Manca, Nannicini, Laus, Boldrini, Bini (PD)
Fondo non autosufficienze

Lo stanziamento del Fondo per le non autosufficienze viene incrementato di 100 milioni annui per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022.
 
40.16 Cucca, Vono, Faraone, Comincini, Conzatti (IV)
Alunni disabili

Il fondo destinato alle scuole paritarie che accolgono alunni con disabilità viene incrementato di ulteriori 24 milioni a decorrere dal 2020.
 
40.0.1 Comincini, Renzi, Faraone, Conzatti, Ginetti (IV)
Start up a vocazione sociale

Le organizzazioni che esercitano attività di impresa, al fine dell’inserimento lavorativo di lavoratori con disturbo dello spettro autistico sono imprese sociali qualificate come start up a vocazione sociale. Questa qualifica si determina quando l’impresa impiega, per un periodo non inferiore ad un anno, come dipendenti o collaboratori, in una percentuale uguale o superiore ai due terzi della forza lavoro complessiva, lavoratori con disturbi dello spettro autistico.
 
40.0.8 Faraone, Comincini, Conzatti (IV)
Unione italiana ciechi e degli ipovedenti

In occasione dei cento anni di Fondazione, all’Unione italiana ciechi e degli ipovedenti, per l’anno 2020 viene riconosciuto un contributo straordinario di 2 milioni per lo sviluppo e il sostegno delle sue attività sul territorio nazionale.
 
40.0.9 Manca, Ferrari (PD)
Unione italiana ciechi e degli ipovedenti

Per l’anno 2020, in occasione dei cento anni di fondazione, all’Unione italiana ciechi e degli ipovedenti viene concesso un contributo straordinario di 1 milione di euro per lo sviluppo e sostegno delle sue attività sul territorio nazionale.
 
40.0.13 Rojc, Boldrini, Bini, Collina (PD)
Dopo di noi

A partire dall’anno 2020 viene incrementata di 5 milioni di euro (da 56,1 mln a 61,1 mln) la dotazione del Fondo per l'assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare.

 
40.0.23 Faraone, Comincini, Conzatti (IV)
Acquisto di sussidi per le istituzioni scolastiche che accolgono alunni con abilità diversa

Per l’acquisto di sussidi per le istituzioni scolastiche che accolgono alunni con abilità diversa vengono stanziati 10 milioni annui per il 2020, 2021 e 2022. Agli ausili acquistati si applica l’aliquota Iva agevolata al 4%.
 
40.0.27 Bottici, Matrisciano, Moronese, Russo, Dell’Olio, Puglia, Pirro (M5S)
Barriere architettoniche

Si dispone che i Comuni debbano prevedere l’obbligo di dotare le strutture dedicate ad attività ludiche, ricreative e di tempo libero, quali parchi e giardini pubblici, nonché le strutture scolastiche pubbliche per l’infanzia e primarie, di aree ludiche prive di barriere architettoniche e attrezzate con giochi fruibili dai soggetti di età infantile diversamente abili.
 
41.14 Fedeli, Valente, Nannicini, Alfieri, Cirinnà, Messina, Boldrini, Rojc, Ferrazzi, D’Alfonso, Pittella, Taricco, Giacobbe (PD)
Congedo obbligatorio per il padre lavoratore dipendente

Si interviene sulla legge di Bilancio 2018 per estendere la durata obbligatoria del congedo del padre lavoratore da 7 a 10 giorni a partire dall’anno 2020.
 
41.27 Leone (M5S)
Fondo per minori di famiglie monoparentali

Per prevenire condizioni di povertà ed esclusione sociale di minori facente parte di famiglie monoparentali viene istituito un fondo con una dotazione di 50 milioni per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022.
 
41.29 Dell’Olio, Floridia, De Lucia, Gallicchio, Puglia (M5S)
Sostegno attività logopedia, psicomotricità e psicoterapia

L’assegno di 960 euro annui erogato mensilmente a ecorrere dal mese di nascita o adozione viene riconosciuto inoltre, per ogni figlio adottivo dal 1° gennaio 2020 al 31 gennaio 2020, al fine di garantire il necessario sostegno per le attività di logopedia, psicomotricità e psicoterapia.
 
41.49 Dell’Olio, Floridia, Gallicchio, Puglia (testo 2) (M5S)
Adozioni internazionali

Il fondo per il sostegno alle adozioni internazionali viene incrementato di 20 milioni per il 2020 e di 25 milioni per ciascuno degli anni 2021 e 2022.

41.0.7 Matrisciano, Santillo, Dell’Olio, Guidolin, Romano, Nocerino, Campagna, Ortis, Puglia, Pirro (M5S)
Misure a sostegno della genitorialità dei dipendenti

Al fine di superare la disparità di trattamento con i lavoratori del settore privato, le misure sul congedo obbligatorio del padre lavoratore si applicano, per il 2020, anche in favore dei dipendenti pubblici.
 
41.0.10 Sbrollini, Conzatti (IV)
Sostegno adozioni internazionali

Si propone di incrementare di 5 milioni per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022 il Fondo per le adozioni internazionali.
 
41.0.13 Sbrollini, Conzatti, Comincini (IV)
Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale

Il finanziamento per il Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale viene incrementato di 5 milioni per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022.
 
41.0.22 Conzatti, Comincini (IV)
Educazione a differenze di genere nelle università

Le università provvedono a inserire nella loro offerta formativa corsi di studi di genere. A tal fine il Fondo per il finanziamento ordinario delle università viene incrementato di 2 milioni annui a decorrere dal 2020.
 
54.0.6 Boldrini, Bini, Collina, Nannicini, Manca (PD)
Fondo unico per i medicinali innovativi

Si punta qui a superare i due Fondi separati per i farmaci innovativi, ed i farmaci innovativi oncologici, istituendo dal 1° gennaio 2020 presso il Ministero dell’Economia un Fondo unico per il concorso al rimborso alle regioni per l’acquisto di questi medicinali. La dotazione complessiva del fondo, resta invariata ad 1 miliardo.
 
54.0.7 Boldrini, Bini, Collina, Rossomando, Manca (PD)
Rimborsabilità alimenti per pazienti affetti da esiti di gastro-resezione

Si integra il Dpcm sull’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza specificando che il Ssn garantisce l’erogazione di alimenti a fini medici speciali anche alle persone affette da patologie derivanti da esiti di gastro-resezione parziale o totale.

55.0.103 Castellone, Floridia, De Lucia, Puglia (Testo 2) (M5S)
Incentivi per la specialistica della medicina dell’emergenza-urgenza

Per incrementare l’attrattività della disciplina medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza attraverso la corresponsione di un gettone forfettario in aggiunta agli emolumenti stipendiali ai dirigenti medici che operano in Pronto Soccorso, a partire dal 2020 è autorizzata la spesa di 42 milioni.
Per i medici convenzionati e dirigenti del servizio di emergenza-urgenza territoriale 118 si prevede, per le stesse motivazioni, uno stanziamento di 35 milioni.
 
55.0.115 Endrizzi, Dell’Olio, Puglia, Pirro (M5S)
Attività odontoiatrica

Per consentire le cure odontoiatriche alle fasce di reddito meno abbienti, con reddito Isee pari o inferiore ai 25.000 euro, con particolare attenzione ai minori, famiglia monoreddito con figli, famiglie numerose, anziani e in genere alle categorie deboli è riconosciuto un contributo di 500 euro annui.
 
Giovanni Rodriquez

29 novembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy