Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 11 LUGLIO 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Manovra. Emendamento di Governo e relatori estende validità delle graduatorie. Speranza: “Ora più facile immettere professionisti nel Servizio sanitario nazionale”


La proposta di modifica interviene sull'articolo 18 della manovra. Le graduatorie approvate nel 2011 saranno utilizzabili fino al 30 marzo 2020 previa frequenza obbligatoria a corsi di formazione e aggiornamento. Quelle approvate negli anni dal 2012 al 2017, saranno utilizzabili fino al 30 settembre 2020. Quelle approvate nel 2018 e 2019, saranno utilizzabili entro tre anni. Infine, si sipega che le graduatorie dei concorsi per il reclutamento del personale presso le amministrazioni pubbliche rimarranno vigenti per un termine di due anni (e non più di tre) dalla data di pubblicazione. IL TESTO

08 DIC - Governo e relatori intervengono per estende la validità delle graduatorie concorsuali nel Ssn. Due emendamenti identici alla manovra, depositati ieri in Commissione Bilancio al Senato, puntano a modificare l'articolo 18 del provvedimento. Più in particolare, la modifica riguarda il comma 3. Qui si spiega che le graduatorie approvate nel 2011 saranno utilizzabili fino al 30 marzo 2020 previa frequenza obbligatoria a corsi di formazione e aggiornamento organizzati da ciascuna amministrazione. Quelle approvate negli anni dal 2012 al 2017, saranno utilizzabili fino al 30 settembre 2020. Le graduatorie del 2018 e 2019, saranno utilizzabili entro 3 anni dalla loro approvazione.
 
Infine, vengono abrogati i commi da 361 a 362-ter e il comma 365 della manovra 2019, e si sipega che le graduatorie dei concorsi per il reclutamento del personale presso le amministrazioni pubbliche rimarranno vigenti per un termine di due anni (e non più di tre) dalla data di pubblicazione.
 
"Abbiamo depositato l’emendamento alla manovra che autorizza lo scorrimento delle graduatorie per gli idonei del comparto sanità. Ora è più facile immettere medici, infermieri, professionisti nel Servizio Sanitario Nazionale perché:

1. Ci sono finalmente più risorse (2 miliardi in più di fondo).
2. Abbiamo cambiato le regole del tetto di spesa sul personale (non più 5% ma fino al 15% sulla quota aggiuntiva di fondo).
3. con lo scorrimento delle graduatorie possiamo più rapidamente combattere la carenza di personale".
 
Questo il commento del ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla sua pagina Facebook.

 
 
G.R.

08 dicembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy