Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 GENNAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Governo impugna leggi sanitarie e di bilancio di Abruzzo e Campania


Il Consiglio di Ministri ha deciso di impugnare dinanzi alla Corte Costituzionale alcune disposizioni legislative dell'Abruzzo e della Campania. Sotto tiro le norme su piano di rientro, accreditamento delle strutture sanitarie e assetto delle aziende ospedaliere universitarie.

16 MAR - Il Consiglio dei Ministri odierno ha deliberato l'impugnativa, dinanzi alla Corte Costituzionale, delle seguenti leggi regionali:

1) Abruzzo - Legge n. 3 del 13/11/2012, recante "Modifiche all'art. 35 della L.R. 30 aprile 2009, n. 6, recante: "Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio annuale 2009 e pluriennale 2009 - 2011 della Regione Abruzzo (Legge finanziaria Regionale 2009)" e altre disposizioni di adeguamento normativo." Alcune disposizioni contrastano con la legislazione statale in materia di accreditamento delle strutture sanitarie, nonché con le previsioni del Piano di rientro per il disavanzo sanitario, violando gli articoli 117, terzo comma, e 120, della Costituzione.

2) Campania - Legge n. 1 del 27/01/2012, recante " Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2012 e pluriennale 2012 - 2014 della regione Campania (Legge finanziaria regionale 2012)." Numerose disposizioni, intervenendo sull'assetto organizzativo delle Aziende ospedaliere universitarie, sul relativo finanziamento, in materia di personale regionale, di finanza pubblica, di contratti pubblici, nonché in materia di concessioni per la ricerca e l'utilizzazione delle acque minerali e termali, contrastano con la legislazione statale vigente nonché con l'attuazione del Piano di rientro dal disavanzo sanitario, in violazione degli articoli 3; 81; 97; 117, secondo comma, lettere l), m), s); 117, terzo comma, e 120 della Costituzione.

3) Campania - Legge n. 2 del 27/01/2012, recante "Bilancio di previsione della regione Campania per l'anno 2012 e bilancio pluriennale per il triennio 2012 - 2014." Alcune disposizioni, disponendo il ricorso al mercato finanziario per l'anno 2012 senza la previa approvazione del rendiconto per l'esercizio finanziario 2010 o essendo prive di garanzia di copertura finanziaria, violano gli articoli 81, quarto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione.

4) Campania - Legge n. 3 del 27/01/2012, recante " Disposizioni per l'attuazione del piano di rientro del settore sanitario. Alcune disposizioni, apportando modifiche e integrazioni alle norme della legge regionale n. 4 del 2011 gia' impugnate dal Governo senza eliminarne i motivi d'incostituzionalita', contrastano con l'attuazione del Piano di rientro dal disavanzo sanitario e con il mandato del Commissario ad acta, violando gli articoli 117, terzo comma, e 120 della Costituzione.

 

16 marzo 2012
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy