Quotidiano on line
di informazione sanitaria
05 APRILE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Cabina di regia “Benessere Italia”. Ecco le 5 linee programmatiche

La Cabina, tra le tante azioni, si pone nell’ottica di promuovere politiche per migliorare le condizioni di vita (definite da risorse, standard di vita, salute, accessibilità, capabilities, ecc.). Pongono al centro la persona e mirano alla promozione di stili di vita sani, alla definizione di tempi di vita equilibrati, alla progettazione di condizioni di vita eque, alla promozione di azioni finalizzate allo sviluppo umano, all’active aging, alla formazione continua

17 FEB - Rigenerazione equo sostenibile dei territori, mobilità e coesione territoriale, transizione energetica, qualità della vita, economia circolare: sono queste le cinque macroaree in cui si sviluppano le linee programmatiche della Cabina di regia Benessere Italia presentate dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dalla Presidente della Cabina di regia, Filomena Maggino, il 20 gennaio scorso presso la sede del Cnel, alla presenza di rappresentanti delle principali aziende italiane private e pubbliche e del mondo accademico.

“Prima di realizzare una politica pubblica è sempre necessario studiare gli obiettivi, metterli a fuoco, studiare poi ogni aspetto dei mezzi per raggiungere quegli obiettivi nella consapevolezza che viviamo la dimensione della complessità, che non è facile quindi individuare l’obiettivo e gli strumenti più idonei per raggiungere quell’obiettivo – ha dichiarato il Presidente Conte nel suo intervento al Cnel – Proprio questo lavoro di analisi, di ricerca, di confronto, ma anche di ascolto è un po’ la vocazione della Cabina di regia”.

Nello specifico, la Cabina di regia si pone di raggiungere i seguenti obiettivi:

1. Rigenerazione equo sostenibile dei territori
L’obiettivo di questa linea strategica è quello di promuovere politiche di valorizzazione del patrimonio pubblico edilizio esistente a livello nazionale in aree urbane, extraurbane e interne al fine di favorire la crescita dell’inclusione sociale, del benessere e della vivibilità delle città mediante interventi normativi che favoriscano l’ammodernamento del patrimonio dal punto dell’adeguamento sismico, idrogeologico, energetico e con la dotazione di infrastrutture verdi e digitali e la definizione di nuove forme dell’abitare.
Una particolare attenzione è dedicata alla promozione e alla incentivazione della sostituzione edilizia intelligente con demolizione e ricostruzione attraverso la valutazione del loro impatto sia in termini di investimento che di ritorno sociale.

2. Mobilità e coesione territoriale
Attraverso questa linea strategica, la Cabina di regia si pone l’obiettivo di coordinare interventi legislativi finalizzati a contrastare i fenomeni di abbandono, di degrado sociale ed ambientale delle periferie e delle aree interne del Paese. La mobilità delle persone, delle cose, delle informazioni, anche attraverso la digitalizzazione dei processi produttivi, e del welfare. Promossa in maniera adeguata e rispettosa rappresenta uno degli strumenti più importanti al fine di una maggiore coesione dei territori per l’equa distribuzione dell’abitare di qualità, l’equa promozione della qualità della vita, la conservazione e valorizzazione delle identità dei territori.

3. Transizione energetica
In un’epoca di ampio sviluppo di soluzioni energetiche diverse, prodotte da fonti alternative, la Cabina di regia intende avviare la definizione di una politica che sia orientata alla promozione e agevolazione per l’utilizzo di fonti energetiche appropriate, adeguandole alla loro tipologia di utilizzo e alla loro diversificazione.

4. Qualità della vita
Nel perseguimento del benessere del Paese vi sono due grandi aspetti da conciliare, quello comunitario (perseguito in termini di coesione sociale, territoriale, ecc.) e quello individuale che è declinato in termini di qualità della vita. In questa prospettiva la Cabina si pone nell’ottica di promuovere politiche finalizzate al miglioramento delle condizioni di vita (definite da risorse, standard di vita, salute, accessibilità, capabilities, ecc.).
Le politiche definite pongono al centro la persona e mirano alla promozione di stili di vita sani, alla definizione di tempi di vita equilibrati, alla progettazione di condizioni di vita eque, alla promozione di azioni finalizzate allo sviluppo umano, all’active aging, alla formazione continua.

5. Economia circolare
La Cabina di regia vuole implementare la promozione di un modello di economia circolare che derivi da un nuovo paradigma di crescita orientato non solo alla generazione di rendimenti economici, risparmio ed efficienza capaci di aggregare flussi di capitali e di persone, ma anche alla creazione di un impatto sociale positivo e condiviso. Le politiche promosse per questa linea strategica sono finalizzare non solo alla ottimizzazione dei processi di produzione, ma anche alla valorizzazione e diffusione in termini di benessere dei cittadini e delle comunità.
 
Filomena Maggino
Rappresentante del Presidente del Consiglio a presiedere la Cabina di Regia "Benessere Italia"

17 febbraio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy