Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 OTTOBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Malattie reumatiche. Le istanze dell’Apmarr arrivano al Governo. Presentata alla Camera interpellanza parlamentare


Presentata da Elvira Savino (Fi) ai Ministri della Salute, Università e Ricerca e per  Pari Opportunità per chiedere quali iniziative intendano adottare per “aiutare e risolvere i bisogni e le esigenze delle persone affette da patologiche reumatologiche”. Raccolte le indicazioni del 2° rapporto Apmarr -WeResearch “Vivere con una malattia reumatica”. Celano: “Le malattie reumatiche una priorità da inserire nei piani sanitari nazionali e regionali”

21 FEB - Le istanze, i bisogni e i diritti delle persone affette da malattie reumatiche arrivano in Parlamento. L’onorevole Elvira Savino (Forza Italia) ha presentato  alla Camera dei Deputati un’interpellanza parlamentare nella quale, rivolgendosi ai Ministri della Salute, dell’Università e della Ricerca e per le Pari Opportunità e la Famiglia, chiede quali iniziative, i suddetti ministeri, intendano adottare “al fine di aiutare e risolvere i bisogni e le esigenze delle persone affette da patologiche reumatologiche, affinché possano avere cure precoci in tempi certi, favorendo, per quanto di competenza, l'apertura di nuovi centri per la diagnosi e la cura, garantendo cure vicino a casa o a domicilio e una rete organizzativa e assistenziale che le supporti”.
 
Per le persone affette da patologie reumatologiche servono maggiori tutele affinché “abbiano pari dignità rispetto alle altre e si accelerino i tempi di attuazione, in tutti i territori, del Piano nazionale delle cronicità (PNC), stanziando le adeguate risorse per l’attuazione del medesimo piano”. Necessaria, secondo l’onorevole Savino, anche una “revisione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) affinchè si possa accedere con maggiore facilità alle cure”.

 
Senza dimenticare la cronica carenza, denunciata già più volte dalla stessa Apmarr (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare), di specialisti reumatologi, figure fondamentali e preziose per una corretta e puntuale diagnosi della patologia senza le quali si rischiano di avere “liste di attesa sempre più lunghe” e ritardi “nella diagnosi precoce, unica arma per poter accedere a cure altrettanto precoci, in modo da migliorare il decorso clinico della patologia”.

Tutti temi emersi con forza dal 2° Rapporto Apmarr-WeResearch “Vivere con una malattia reumatica”, pubblicato lo scorso ottobre in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Reumatiche.
 
Antonella Celano, presidente di Apmarr (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare) ha voluto esprimere il suo ringraziamento per l’iniziativa promossa e portata avanti dall’onorevole Savino: “Apmarr, dopo anni di denunce, battaglie e appelli alle Istituzioni sul tema dei bisogni e delle esigenze delle persone affette da patologie reumatologiche, ha finalmente ottenuto, grazie alla presentazione dell’interpellanza parlamentare a firma dell’onorevole Savino, l’obiettivo di vedere riconosciute le proprie istanze. Ora faccio appello – conclude Celano - al ministro della Salute Roberto Speranza, al ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi e al ministro per le Pari Opportunità e la famiglia Elena Bonetti affinché inseriscano le malattie reumatiche come priorità all’interno dei piani sanitari nazionali e regionali, migliorando con azioni concrete la qualità di vita delle persone affette dalla patologia”.
 

21 febbraio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy