Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 MAGGIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Aerei e assistenza sanitaria le attività più a rischio. Il documento sul tavolo di Colao


Lo rivela un documento dell’Inail approdato sul tavolo della task force per la Fase 2 guidata da Vittorio Colao. Tra i settori ritenuti a medio-alto rischio, e che ad oggi sono sospesi, anche le attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco, nonché i servizi per la persona come parrucchieri ed estetisti. Rischio medio-basso invece per le attività sportive. IL DOCUMENTO

17 APR - Trasporto aereo e assistenza sanitaria sono i settori che vengono ritenuti a più alto rischio nell'ambito del piano di graduale uscita dal lockdown mentre i servizi di ristorazione, attualmente sospesi, sono ritenuti a rischio medio-basso. È quanto evidenzia da un documento dell’Inail che è approdato sul tavolo della task force guidata da Vittorio Colao, dove oltre alle scale di rischio vi è una scala (da 1 a 4) che riguarda gli assembramenti delle attività
 
Tra i settori ritenuti a medio-alto rischio, e che ad oggi sono sospesi, anche le attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco, nonché i servizi per la persona come parrucchieri ed estetisti
 
Sempre tra le attività attualmente sospese, sono ritenute a rischio medio-basso anche il commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e motocicli), le attività sportive, di intrattenimento e divertimento. Sempre secondo il documento, le attività ad oggi sospese considerate a basso rischio sono le costruzioni di edifici, la silvicoltura, l'industria del tabacco, la metallurgia, la fabbricazione di mezzi di trasporto e mobili, le attività immobiliari, le attività di servizio di agenzie di viaggio e i tour operator e le biblioteche.

17 aprile 2020
© Riproduzione riservata
Allegati:

spacer Il documento

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy