Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 MAGGIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

AstraZeneca. Magrini (Aifa): “La decisione di sospendere le somministrazioni è stata politica”


Così il direttore generale dell’Agenzia del farmaco italiana a Repubblica parla dello stop momentaneo al vaccino anglo svedese in attesa di ulteriore valutazione dell’Ema. In ogni caso il numero uno di Aifa ha ribadito la sicurezza del vaccino dell’azienda anglo svedese: “E sicuro. Ma per fare il confronto tra i vaccini autorizzati in Europa servono ulteriori dati”.

16 MAR - “Si è arrivati alla sospensione perché diversi Paesi europei, tra cui Germania e Francia, hanno preferito interrompere la vaccinazione dopo singoli casi recenti di eventi avversi, che hanno suggerito di fare una pausa per le verifiche e poi ripartire. E stata una scelta di tipo politico”. A dirlo è il Dg di Aifa, Nicola Magrini in un’intervista a Repubblica dove ha commentato la decisione di alcuni Paesi Ue tra cui l’Italia di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca dopo alcuni casi di tromboembolia in alcune persone che avevano ricevuto l’iniezione.
 
“Alcuni decessi – ha spiegato Magrini - avvenuti tra persone nella fascia di età 40-50 anni attribuiti a supposti eventi trombotici in particolare a livello cerebrale. Questi pochi casi, dopo una prima discussione ieri all'Ema (l'Agenzia europea del farmaco, ndr) sono stati riferiti al Comitato di farmaco-vigilanza per approfondimenti. Hanno destato un'attenzione fortissima da parte dei media, anche prima che fossero resi noti i risultati delle autopsie, alcune delle quali hanno poi escluso il nesso di casualità. Ci sono stati Paesi che hanno voluto la sospensione dopo un solo decesso, come la Danimara”.
 
In ogni caso il numero uno di Aifa ha ribadito la sicurezza del vaccino dell’azienda anglo svedese: “E sicuro. Ma per fare il confronto tra i vaccini autorizzati in Europa servono ulteriori dati”.

16 marzo 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy