Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 16 OTTOBRE 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Covid. Cts verso il via libera agli under 60 che vogliono fare il richiamo con AstraZeneca

di L.F.

Il Comitato tecnico scientifico pare orientato a consentire, previa firma del consenso informato, agli under 60 che lo desiderano di poter completare il ciclo vaccinale. Resterà in ogni caso la forte raccomandazione per il mix vaccinale. Su discoteche mancano i protocolli ma orientamento sarebbe quello di riaprire al ballo solo in luoghi all’aperto e consentire l’accesso solo a chi è in possesso del Green Pass.

18 GIU - Non c'è pace per il vaccino AstraZeneca con la vicenda della seconda dose per gli under 60 che non è ancora chiusa e a quanto si apprende il Comitato tecnico scientifico, che si è riunito oggi, dovrebbe dare il via libera agli under 60 che lo desiderano di potersi far somministrare la seconda dose del vaccino anglo svedese previa firma di un consenso informato.
 
Il verbale che formalizzerà la decisione dovrebbe arrivare non prima di domani e in sostanza dovrebbe quindi avallare la richiesta fatta dalla Regione Lazio che ha denunciato come circa un 10% degli under 60 che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca desiderano completare il ciclo con il medesimo vaccino e ha chiesto risposte al Ministero della Salute.
 
AstraZeneca, ricordiamo, tra l’altro è stato autorizzato da Ema e Aifa per i maggiori di 18 anni proprio con due dosi e per questo risulterebbe difficile impedire a chi lo desidera di fare la seconda dose col medesimo prodotto e de facto obbligare i cittadini ad utilizzare Pfizer e Moderna che hanno ricevuto 'solo' il via libera in off label.

 
In ogni caso verrà ribadita la forte raccomandazione per il mix vaccinale agli under 60 che hanno fatto la prima dose con il vaccino anglo svedese e i rimarrà la raccomandazione ‘perentoria’ di non effettuare più prime vaccinazioni con AstraZeneca agli under 60.
 
Il Cts ha affrontato anche il tema della riapertura delle discoteche cui mancherebbe però ancora una proposta di protocollo che dovrebbe definire il Ministero della Salute. In ogni caso, sempre a quanto si apprende, l’orientamento sarebbe quello di riaprire al ballo solo in luoghi all’aperto e consentire l’accesso solo a chi è in possesso del Green Pass.
 
L.F.

18 giugno 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy