Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 19 OTTOBRE 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Covid. In caso di alunno positivo, niente più quarantena per tutta la classe nelle scuole primarie e secondarie. Le nuove indicazioni


In caso di positivo in classe, dovranno essere individuati i suoi "contatti" che dovranno effettuare un test antigenico o molecolare, inclusi anche i test molecolari su campione salivare, gratuito ai fini diagnostici. In caso di esito negativo potranno accedere da subito in classe con autocertificazione sul risultato negativo del test. Un ulteriore tampone dovrà essere poi eseguito su di loro a distanza di 5 giorni. La quarantena di 10 giorni per tutta la classe resterebbe in vigore solo per le scuole dell'infanzia. LA BOZZA

14 OTT - Pronte le nuove regole per disciplinare l'individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da Sars-Cov-2 in ambito scolastico. La prima grande novità riguarda, lo stop alla quarantena per tutta la classe nel caso in cui venga rilevata la positività di un alunno al Covid. Questa nuova misura riguarderà la scuole primarie e secondarie.
 
Nel caso di un alunno positivo, il referente scolastico Covid dovrà individua i possibili “contatti scolastici" per comunicare loro (o ai loro genitori/tutori, nel caso di minori) le disposizioni da intraprendere. Questi dovranno effettuare un test antigenico o molecolare, inclusi anche i test molecolari su campione salivare come da circolare del Ministero della Salute, gratuito e valido ai fini diagnostici nella tempistica prevista nella tabella stessa.
 
Il tampone dovrà essere effettuato il prima possibile dal momento in cui si è stati informati dal dirigente scolastico. In caso di risultato negativo si potrà rientrare da subito a scuola con autodichiarazione sul possesso del risultato negativo del test). Se invece il risultato del test dovesse essere positivo si dovrà informare il dirigente scolastico e il Medico di medicina generale o pediatra di liberta scelta.

 
Un ulteriore test dovrà essere effettuato dopo 5 giorni. Se negativo, si potrà rientrare a scuola (sempre dopo autodichiarazione di essere possesso del risultato negativo del test), se invece è positivo si dovrà informare il dirigente scolastico e il Mmg/Pls.
 
Discorso diverso invece per i servizi educativi dell'infanzia. Qui, in caso di positività, tutti i bambini appartenenti alla stessa sezione/gruppo del caso positivo dovranno essere sottoposti ad una quarantena di 10 giorni con tampone sia da subito che dopo i 10 giorni.

14 ottobre 2021
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Bozza

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy