Quotidiano on line
di informazione sanitaria
23 GENNAIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Buone pratiche e pianificazione del personale sanitario: questi i due temi affidati ad Agenas nell’ambito del Programma EU4Health


Assegnate ad Agenas due competenze specifiche nell'ambito del Programma d’azione dell’Ue in materia di salute. Riguardano le prospettive, la diffusione e il trasferimento di buone pratiche nell’assistenza primaria e la previsione e la pianificazione del personale sanitario. Per quest’ultima azione, Agenas sarà, oltre che Autorità Competente, anche coordinatrice.

10 NOV - L’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali è stata designata come Autorità Competente per l’Italia in due Azioni Congiunte del Programma d’azione dell’Unione europea, EU4Health, per il periodo 2021-2027. Azioni che riguarderanno le prospettive, la diffusione e il trasferimento di buone pratiche nell’assistenza primaria e la previsione e la pianificazione del personale sanitario. Per quest’ultima azione, Agenas sarà, oltre che Autorità Competente, anche coordinatrice.
 
“EU4Health”, lo ricordiamo, è un Programma d’azione dell’Unione Europea in materia di salute 2021-2027 ed è il più ampio programma mai realizzato dall’Ue in ambito sanitario in termini di risorse finanziarie: con una dotazione pari a 5,1 miliardi di Euro, rappresenta la risposta dell’Unione Europea alla pandemia da Covid-19, non solo, fornirà finanziamenti ai Paesi dell’Ue, alle organizzazioni sanitarie e alle Ong.
 
Il ruolo di Agenas in queste due Joint Action di EU4Health (EU4H-2021-JA-10: Health workforce to meet health challenges – forecasting and planning for workforce in the healthcare sector; EU4H-2021-JA-10: Transfer of best practices in primary care), spiega una nota, testimonia il grande lavoro che l’Agenzia sta compiendo sia sulle cure primarie, e in generale su tutta l’organizzazione dell’assistenza territoriale (in linea anche con le azioni del Pnrr), sia sul tema dell’organizzazione e della pianificazione dei fabbisogni di personale sanitario. Al contempo è anche un riconoscimento dell’esperienza internazionale sin qui acquisita dall’Agenzia nei progetti europei.

 
Il programma EU4Health, punta a a garantire un livello elevato di protezione della salute umana in tutte le politiche e le attività dell'Unione, in linea con l'approccio “One Health” e sarà il principale strumento di finanziamento per le iniziative dell’Unione in materia di salute secondo quattro “filoni” generali: prevenzione delle malattie; preparazione alla crisi; sistemi sanitari e personale sanitario; digitale.
 

10 novembre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy