Quotidiano on line
di informazione sanitaria
27 SETTEMBRE 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Dirindin (LeU): "Lanciato allarme da tempo, da Governo nessuna attenzione"


09 FEB - "L'allarme sulla carenza di medici, ospedalieri e di famiglia, che l’Anaao e la Fimmg hanno lanciato oggi non è una novità. È noto da tempo e da tempo l’avevamo segnalato al Ministro della salute anche con emendamenti alla legge di bilancio". Lo dichiara in una nota Nerina Dirindin, senatrice di Articolo 1 Mdp - Liberi e Uguali.
 
"Avevamo chiesto un piano per il graduale aumento del numero di contratti di formazione per le specializzazioni mediche e del numero di borse di studio per la formazione specifica in medicina generale. Così come avevamo segnalato la drammatica carenza di infermieri, costretti a turni massacranti, poco rispettosi delle norme europee. E avevamo anche chiesto una nuova politica del personale, per mettere la sanità pubblica in condizione di erogare servizi e prestazioni con personale strutturato, superando precariato, consulenze ed esternalizzazioni. Eppure tutto è rimasto inascoltato. Il ministro Lorenzin non ha mai mostrato attenzione al personale che quotidianamente si impegna per la salute delle persone", aggiunge Dirindin.
 
"Sarebbe troppo facile dire che l’avremmo dovuto fare perché ce lo chiede l’Europa, o meglio, gli organismi internazionali. Gli ultimi rapporti Oecd ci dicono che l’Italia è il paese con il più alto tasso di medici con più di 55 anni (53%, contro una media del 34%) e con un rapido invecchiamento dei medici in servizio. Così come ci dice che la carenza di infermieri è drammatica: 5,4 infermieri per 1000 abitanti, la metà di Germania (13,3%) e Francia (9,9%). Una situazione che inevitabilmente è causa di lunghe liste di attesa, bisogni insoddisfatti e demotivazione degli operatori - conclude - È tempo che la salute ritorni ad essere una priorità del Governo. Questo è quanto è contenuto nel programma di Liberi e Uguali".

09 febbraio 2018
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy