Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 25 NOVEMBRE 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Aiop: "Rinnovo contratto nostra prorità ma oneri insostenibili. Intervengano Governo e Regioni"


02 LUG - Alla vigilia della riunione della Conferenza Stato-Regioni, che ha inserito all’ordine del giorno il tema del rinnovo del CCLN dei professionisti che operano nella componente di diritto privato del SSN, l’AIOP-Associazione Italiana Ospedalità Privata, ribadisce “il suo impegno prioritario al doveroso rinnovo del contratto dei lavoratori della sanità privata, fermo da oltre dieci anni”.
 
“È, infatti,- si legge in una nota - anche grazie al contributo di questi professionisti – 100.000 operatori di personale non medico – che la componente di diritto privato del SSN, avvalendosi di oltre 550 strutture che garantiscono più di 60mila posti letto su tutto il territorio nazionale, partecipa in modo determinante all’offerta sanitaria del Paese, contribuendo a rafforzare l’universalismo e il solidarismo del Servizio Sanitario Nazionale e, avendo come obiettivo il costante miglioramento della qualità dei servizi e delle prestazioni sanitarie erogate ai cittadini in termini di efficacia, appropriatezza e tempestività delle cure in tutte le aree del Paese”.
 

“Tuttavia, - prosegue Aiop - gli operatori della sanità privata non sono ‘comuni’ imprenditori, dal momento che operano in settore nel quale i volumi di attività e le tariffe sono decisi da un soggetto terzo, che è il decisore pubblico. Pertanto, senza le adeguate coperture, il rinnovo del contratto sarebbe insostenibile dal punto di vista economico-finanziario, soprattutto per molte realtà, e finirebbe con il produrre l’effetto opposto di mettere a rischio migliaia di posti di lavoro”.
 
L’AIOP infine rivolge “un forte appello al Ministro della Salute e ai Presidenti delle Regioni che saranno protagonisti dell’incontro di domani, chiedendo una precisa assunzione di responsabilità che porti, in tempi rapidi, a una decisione in grado di assicurare in tutte le regioni italiane la sostenibilità del rinnovo contrattuale, a tutela dei lavoratori e nell’interesse del Servizio Sanitario Nazionale”.

02 luglio 2019
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy