Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 NOVEMBRE 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Delledonne (Assobiomedica): “Necessarie nuove modalità di valutazione e riconoscimento dei dispositivi innovativi”


15 FEB - “Risparmiare e reinvestire nel Servizio sanitario e in tecnologie innovative sarebbe ancora possibile nel nostro Paese se si intervenisse in una profonda revisione del sistema di rimborso e codifica di molte procedure diagnostiche e terapeutiche. Questo consentirebbe l’accesso a cure innovative per tutti i pazienti, garantendo l’introduzione di pratiche di intervento tecnologicamente avanzate, oggi poco diffuse perché non riconosciute nell’attuale sistema di rimborso delle prestazioni o accorpate ad altre in modo inappropriato. Ne è un esempio la proposta di revisione del sistema di codifica e rimborso delle procedure di elettrofisiologia in Italia, presentata oggi da Aiac
 
Questo il commento del Presidente dell’Associazione Biomedicali di Assobiomedica, Daniela Delledonne, allo studio “Inadeguatezza del sistema di codifica e rimborso delle procedure di elettrofisiologia in Italia: identificazione delle criticità e proposta di revisione” presentato oggi a Roma.
 
“Le imprese di dispositivi medici – ha dichiarato Daniela Delledonne - investono il 6,3% del loro fatturato in ricerca e innovazione, sviluppando prodotti tecnologicamente avanzati che contribuiscono a curare al meglio i pazienti e spesso riducono i costi di gestione di determinate patologie. I tagli lineari e le spending review hanno finora limitato fortemente l’accesso dell’innovazione tecnologica nel nostro Paese a discapito dei pazienti e delle cure. È quindi necessario che il Ssn si doti di nuove modalità di valutazione e riconoscimento dei dispositivi innovativi, garantendone un accesso tempestivo, appropriato e sostenibile a beneficio dei pazienti. Ci auguriamo – ha concluso – che con il tavolo dell’innovazione del Ministero della Salute tutto questo sarà possibile non solo definendo metodi e processi gestiti a livello centrale, con regole di governo dell’innovazione chiare e condivise da tutti gli attori del sistema, ma anche introducendo codici di rimborso specifici che consentano il tempestivo riconoscimento dell’innovazione e di conseguenza la razionalizzazione delle risorse attraverso investimenti su tecnologie, che spesso inducono risparmi evidenti”.

15 febbraio 2016
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy