Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 21 OTTOBRE 2021
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Apm: “Fondamentale unità della professione medica e odontoiatrica”


02 FEB - “Tutta la professione medica ed odontoiatrica unita deve rivendicare insieme ai cittadini cure adeguate ed uniformità dei Lea su tutto il territorio nazionale”. Questo quanto ha sottolineato Alleanza per la Professione Medica (APM) di cui fanno parte i sindacati Andi - Anpo Ascoti Fials Medici - Cimo – Cimop - Fesmed - Fimmg - Fimp - Sbv – Sumai al termine dell’incontro tenutosi ieri tra la Federazione nazionale degli ordini dei medici e degli odontoiatri (Fnomceo) e le organizzazioni sindacali, nel quali sono stati affrontati molti nodi legati alla professione e allo stato di salute del Ssn.
 
“Durante il confronto di ieri – sottolinea APM – è emersa l’esigenza di ridare linfa all’unità della professione, andando oltre gli steccati e i desiderata di ogni specifica categoria, allo scopo di costruire prima di tutto come medici ed odontoiatri un’alleanza con i cittadini per far fronte comune nel rivendicare un’erogazione dei LEA uniforme in tutte le Regioni e con un adeguato livello di qualità e sicurezza delle cure”.
 

“In questo senso – prosegue APM – occorre lavorare per un numero adeguato di medici e odontoiatri, una formazione mirata alle specifiche attività ma soprattutto c'è bisogno di elaborare una politica di sintesi nazionale di interessi assistenziali che coinvolga la responsabilità delle Regioni”.
 
“Queste – conclude APM - appaiono le condizioni minime ed essenziali per garantire la ‘doverosa erogazione’ del diritto incomprimibile alla salute come previsto dalla vigente Costituzione a tutela dei cittadini”.

02 febbraio 2017
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy