Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 23 AGOSTO 2014
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Massofisioterapisti. Campania, circolare chiarisce: "Può operare nel privato convenzionato"

Dopo la Sicilia, anche la Campania emana una circolare per chiarire che i titoli del massofisioterapista, pur non essendo equipollenti alla laurea in fisioterapia, se conseguiti nell'ambito di corsi regolarmente autorizzati dalla regione abilitano all'esercizio della professione.

17 LUG - "Si aprono spiragli positivi per i massofisioterapisti campani”. Così il Simmas (Sindacato italiano masso fisioterapisti e massaggiatori sportivi) annuncia la circolare emanata il 26 giugno dal sub-commissario alla Sanità della Campania, Mario Morlacco, per chiarire la posizione giuridica del massofisioterapista.
La circolare, citando la nota dell’8 marzo 2010 del ministero della Salute, ribadisce che il massofisioterapista è una figura professionale non riordinata normata dalla legge 403/71 i cui titoli, “se conseguiti nell'ambito di corsi regolarmente autorizzati dalla regione di competenza, pur non essendo equipollenti alla laurea in fisioterapia, abilitano comunque all'esercizio della professione di massofisioterapista ai sensi della legge 403/71”.
 
" Resta inteso - precisa la circolare - che tanto operino nel pubblico, quanto che operino nel privato e nel privato convenzionato i massofisioterapisti che non sono in possesso di titoli equipollenti alla laurea in fisioterapia non possono svolgere le mansioni riservate a detto professionista". 

“Viene confermata sostanzialmente – osserva il Simmas - la linea ministeriale che ha più volte confermato che il massofisioterapista può operare nelle strutture private e convenzionate con il Ssn nel rispetto della vigente normativa in materia di idoneità delle strutture e tipologia di personale da impiegare nei diversi reparti”.


“Siamo consapevoli – conclude la nota del sindacato - che questo primo risultato è solo un primo punto di arrivo dal quale si deve necessariamente ripartire per guardare con concretezza al prossimo obiettivo. Si è già a lavoro per poter ottenere il riconoscimento della nostra figura più pienamente e siamo fiduciosi e convinti che ce la faremo”.
 

17 luglio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
info@qsedizioni.it

Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Coordinamento pubblicità
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Eva Antoniotti
Lucia Conti
Ester Maragò
Maria Rita Montebelli
Viola Rita
Giovanni Rodriquez
Stefano Simoni
Gennaro Barbieri

contatti
Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)
Tel. (+39) 06.59.44.61
Fax (+39) 06.59.44.62.28

Riproduzione riservata.
Policy privacy
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013