Quotidiano on line
di informazione sanitaria
29 MAGGIO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Covid. Unaftisp sui tamponi in parafarmacia: “Condividiamo la lotta portata avanti da Mnlf e Fnpi”


"Non possiamo non credere che gli intralci ai vari emendamenti proposti di recente per far effettuare i tamponi in parafarmacia non siano stati pretestuosi e strumentalmente sollevati da chi ha potere per farlo. Il presidente Mandelli, che rappresenta tutta la categoria dei Farmacisti, dovrebbe far propria questa nostra dichiarazione di unità dando un segnale di tutela della professione", spiega in una nota l'Unione nazionale farmacisti titolari di sola parafarmacia.

17 GEN - L'Unione Farmacisti Titolari di sola Parafarmacia (Unaftisp) sottolinea in una nota di non condividere quanto scritto nel sommario del nostro articolo "Covid. Si accende il dibattito interno alle Parafarmacie sulla questione tamponi" laddove abbiamo sintetizzato la posizione nel merito di questa associazione con la frase "Ma l'Unione Farmacisti Titolari di sola Parafarmacia si smarca e punta al superamento delle parafarmacie".
 
Per Unaftisp "questa frase devia dalla realtà, cercando di far credere che Unaftisp non condivida nei contenuti i comunicati delle altre Associazioni di categoria. Questo è falso e chi intende farlo credere lo fa in maniera pretestuosa e strumentale a discapito della categoria Non possiamo difatti non condividere i concetti riguardanti la contestualizzazione delle parafarmacie nel Ssn fatta nel comunicato di Mnlf e Fnpi".
 
"Non possiamo non credere che gli intralci ai vari emendamenti proposti di recente per far effettuare i tamponi in parafarmacia non siano stati pretestuosi e strumentalmente sollevati da chi ha potere per farlo", prosegue la nota.

"Con il nostro comunicato - prosegue la nota - quando parliamo di superamento delle parafarmacie intendiamo dire, come è stato affermato nello stesso comunicato: “si adottino soluzioni strutturali che consentano ai farmacisti titolari di parafarmacia di tornare a svolgere il proprio lavoro che deve essere definito, una volta per tutte, al netto di qualsiasi mortificazione per la nostra professione.”
 
"Infine crediamo che FOFI ed il suo Presidente On. Andrea Mandelli, che rappresenta tutta la categoria dei Farmacisti, dovrebbero far propria questa nostra dichiarazione di unità della Categoria dando un segnale di tutela della professione del Farmacista che indipendentemente dal luogo dove svolge la propria attività ogni giorno mette a disposizione della Cittadinanza, sempre più provata dall’emergenza pandemica, competenza e capacità", cnlude la nota.

17 gennaio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy