Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 FEBBRAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Decreto riaperture e Dad. Esposito (Fismu): “Grottesca la previsione di certificati medici per gli studenti positivi al Covid”


Il segretario nazionale Fism lancia quindi un appello al ministero della Salute: “Basta la comunicazione di positività del tampone. Perché oberare un medico che oltretutto avrebbe per legge l’obbligo di visitare il paziente prima di rilasciare un certificato?”

05 APR - “La previsione della certificazione medica è grottesca e inutile. Purtroppo alle ‘improvvisazioni’ a volte cervellotiche delle regioni dobbiamo aggiungere anche le ‘trovate’ del Governo centrale”.

Commenta così Francesco Esposito, segretario nazionale Fismu, il Decreto Riaperture sulla scuola e la DAD (art.9, comma 4) il quale prevede che gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria in isolamento, per via dell’infezione da Sars CoV-2, possano “seguire l’attività scolastica nella modalità della didattica digitale integrata su richiesta della famiglia o dello studente, se maggiorenne, accompagnata da specifica certificazione medica attestante le condizioni di salute dell’alunno medesimo”.
 
“È assurdo – spiega il segretario Fismu – chiedere ai medici di certificare, ciò che già è contenuto nel certificato di positività della Tessera Sanitaria dello studente, che appunto è già in isolamento. Ma è anche grottesco perché si chiede al medico di operare contro la legge, perché per ogni certificato è obbligatoria la visita presenziale. Diversamente il paziente dovrebbe violare l’isolamento o il medico rilasciarlo sulla base di una telefonata: appunto, due ipotesi irregolari”.
 
“Infine – conclude Esposito – ancora una volta sembra che per l’amministrazione pubblica il medico sia un burocrate sul quale scaricare compiti impropri. In questo caso anche assurdi. Una visione che danneggia la nostra sanità pubblica. Chiediamo al ministro della Salute di intervenire sul Decreto Riaperture affinché si corregga questa stortura”.
 

05 aprile 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy