Quotidiano on line
di informazione sanitaria
03 LUGLIO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Pnrr e Sanità. La Cultura tecnologica come sfida professionale. A Riccione il 22° Convegno nazionale AIIC


Oltre duemila partecipanti attesi al più importante evento nazionale di tecnologie healthcare. Al centro dei lavori cybersecurity, app mediche, dialogo con cittadini e clinici, applicazioni di bioingegneria e Hta.

10 GIU -

E' ormai da anni l'evento per eccellenza per chi si occupa di tecnologie in sanità e quest'anno con un titolo “sfidante” conferma di essere un appuntamento irrinunciabile: il XXII Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana Ingegneri Clinici-AIIC ha scelto Riccione come suo palcoscenico per il 2022 e lancia un titolo - Oltre il PNRR: verso una cultura tecnologica a sostegno della salute, 12-15 giugno, Pala-Riccione – che guarda al futuro ed agli effettivi ritorni che il Piano potrà lasciare sul SSN.

“Abbiamo proposto un Convegno 2022 dal titolo sfidante, perché riteniamo che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rappresenti un’opportunità storica per il nostro Paese” dice Umberto Nocco, presidente dell'Associazione, “E' un'opportunità che però non può esaurirsi in una somma di investimenti progettuali slegati e scoordinati tra loro. E' certo infatti che per l'ambito della salute il Piano Nazionale Ripresa e Resilienza alla Missione 6 si focalizza su due obiettivi: il rafforzamento della prevenzione e dell'assistenza sul territorio e l'ammodernamento delle dotazioni tecnologiche del SSN. Come professionisti in prima linea su questo settore vediamo positivamente questa spinta al rinnovamento – prosegue Nocco - ma sappiamo che non basta acquistare o rinnovare tecnologie per produrre modifiche efficaci e utili: solo il radicamento e la diffusione di una reale cultura tecnologica nel management, nell'organizzazione, nelle progettualità complesse e nei processi, potrà aiutare il nostro SSN a realizzare quel salto di qualità che anche il periodo pandemico da SARS.CoV.2 ci ha mostrato essere oggi indispensabile. E' indispensabile una nuova piattaforma di riferimento di tutto il sistema, che chiamiamo 'cultura tecnologica', in grado di connettere nel suo insieme tutti gli elementi che compongono il quadro dell'innovazione in sanità”.

Sottolinea il presidente AIIC: “Per avviare e radicare questa cultura tecnologica dobbiamo incontrare gli stakeholders, i decisori politici, i cittadini e soprattutto tutti i professionisti che lavorano con noi in sanità, e con tutti loro creare le fondamenta di una nuova fase strategica, organizzativa e professionale per il SSN”. Da qui la centralità della “sfida” lanciata da AIIC a Riccione.

Ed allora quali sono i macrotemi dell'evento assemblati da Lorenzo Leogrande (presidente del Convegno) e da Stefano Bergamasco (presidente del Comitato Scientifico)? Eccoli: Telemedicina (Telemedicina e ICT per un sistema sanitario con maggiore qualità ed economicamente sostenibile; Project management nell’organizzazione dei servizi di telemedicina); PNRR-e investimenti tecnologici in sanità (grandi tecnologie: è davvero ciò di cui aveva bisogno il nostro Paese? Parco macchine obsoleto e Piano degli Investimenti; Indici di priorità attendibili; Valutazione della qualità reale delle apparecchiature nei processi di acquisto); Regolatorio MDR e IVDR (I trial clinici pre e post market; dispositivo-vigilanza; Eudamed; Nuovi ambiti di competenza per l’ingegnere clinico (strumentario chirurgico; gestione della sicurezza laser); Valore dei dati per la gestione delle tecnologie; Assistenza Domiciliare; Collaborazioni multiprofessionali; Project management e organizzazione; Attività manutentive e right to repair; Applicazioni innovative di bioingegneria. A questi si aggiunge una particolare sessione dedicata all'Health Technology Assessment (Focus HTA, 14 giugno) che offrirà occasione di riflessione con i maggiori esperti nazionali del sistema di assessment di tecnologie e dispositivi.

A questi macro-argomenti si aggiungeranno nel programma di Riccione (come d'abitudine) i Corsi di formazione, che sono sempre uno dei momenti più seguiti dell'intero evento annuale AIIC, a cui sono attesi oltre 2000 partecipanti. Il Convegno è da anni anche il palcoscenico dove vengono premiati i migliori progetti nazionali nell'ambito tecnologico healthcare. Il Premio AIIC AWARDS, che ha visto la partecipazione di oltre 130 team e progetti, “è sviluppato per far emergere le professionalità esistenti nelle tante realtà del SSN che si occupano di trasformazione tecnologica”, sottolinea Lorenzo Leogrande.

La Giuria specialistica - composta da esperti di settore, rappresentanti delle Istituzioni e dal Direttivo degli ingegneri clinici ed è presieduta da Nino Cartabellotta - comunicherà i vincitori dell'AIIC AWARDS all'interno della Cena di Gala del Convegno di Riccione.

 



10 giugno 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy