Quotidiano on line
di informazione sanitaria
15 SETTEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Lo Snami a Bianco: “Lasci presidenza Fnomceo e dell’Ordine di Torino”

In seguito alla sua elezione al Senato nelle fila del Pd il sindacato autonomo chiede a Bianco le dimissioni del presidente della Fnomceo da tutte le cariche ordinistiche che ricopre. “Dimostri di non essere attaccato alla poltrona”

12 MAR - “Chiediamo a gran voce che il dott. Amedeo Bianco, Senatore neoeletto del Partito Democratico, lasci immediatamente i ruoli che ricopre come presidente dell'ordine dei medici di Torino e come presidente della federazione nazionale degli ordini dei medici. I sanitari, qualunque sia la loro posizione politica, devono essere rappresentati da chi sia al di sopra delle parti. Chi deve oggettivamente rispondere ad una parte politica, che come parte rappresenta solo una percentuale di cittadini, in questa circostanza Medici, sarebbe condizionato nelle sue scelte che rischierebbero di non tutelare tutti i Medici”. Lo afferma in una nota Gianfranco Breccia, Segretario Nazionale dello Snami e Presidente provinciale di Torino per cui “il dott. Bianco agirà in Senato secondo le politiche del partito democratico e poiché non tutti i medici hanno votato per il PD, non condividendone evidentemente la linea programmatica, è chiarissimo il conflitto di interessi e la conseguente nostra richiesta di dimissioni immediate”.
 
Per il segretario Snami “le azioni a tutela della professione  che deve porre in essere un presidente d'ordine, devono essere prive di  condizionamenti di sorta. Viceversa come parlamentare deve agire, a tutela della professione dal punto di vista  della forza politica che lo ha eletto, in maniera particolare e conseguentemente settaria. Quindi posizioni non condivise da tutti e in parte anche avversate. Al nostro sindacato non sono piaciute le posizioni del ministro Balduzzi e le norme del governo Monti in tema Sanità e molti di noi hanno denunciato ai propri ordini dei medici lo smantellamento del sistema sanitario nazionale. Potremo mai rivolgerci e chiedere tutela, nel prossimo futuro, al massimo esponente ordinistico, dott. Amedeo Bianco, perché una legge della sua parte politica, magari anche a sua firma, perpetua o peggiora il pessimo percorso Balduzzi? No,evidentemente. Allora scelga in quale poltrona sedere e dia il buon esempio dimostrando, non solo a parole, che la politica vuole cambiare”.

12 marzo 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy