Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 22 GENNAIO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Farmacie. Le comunali sollecitano incontro al ministro Lorenzin


Polemica sollecitazione del presidente di Assofarm Gizzi: “Non abbiamo ricevuto alcuna risposta, ma nel frattempo si hanno notizie di suoi confronti con altre Associazioni di categoria della farmaceutica italiana. Non era mai successo con nessun precedente ministro”.

04 LUG - Dopo le parafarmacie, anche le farmacie comunali aderenti ad Assofarm sollecitano l’incontro con il ministro della Salute Lorenzin. Da tempo Assofarm ha chiesto un incontro al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ma ad oggi non ha ricevuto alcuna risposta, mentre nel frattempo si hanno notizie di suoi confronti con altre Associazioni di categoria della farmaceutica italiana. "Un atteggiamento, questo, che non abbiamo mai riscontrato da nessun precedente ministro, quale che fosse la sua appartenenza politica", afferma il presidente di Assofarm Venanzio Gizzi.
 
Assofarm – prosegue una nota dell’associazione - da sempre porta avanti un confronto aperto, schietto e costruttivo con tutti i soggetti e le istituzioni della Sanità Italiana, e ritiene che la crisi sistemica del nostro Paese e i gravi problemi del sistema farmaceutico italiano richiedano maggiore coinvolgimento da parte del Governo.
 
Ciò – si legge ancora - è ancor più vero se si considera il fatto che Assofarm rappresenta ormai da anni un punto di riferimento nazionale nel dibattito sulle riforme e le innovazioni necessaria alla farmacia italiana. Un caso su tutti è rappresentato dalla proposta di Nuova Remunerazione del farmacista, oggi all'ordine del giorno ma portato avanti dalla nostra Federazione fin dal lontano 2005.

 
"Rivendichiamo con forza tale paternità intellettuale - continua Gizzi - e riteniamo di aver avuto un ruolo di primario valore anche nel dibattito sui servizi in farmacia, che da sempre desideriamo declinare in una moderna pharmaceutical care, le cui esperienze già realizzate in diversi Paesi europei sono state conosciute in Italia grazie al nostro lavoro".
 
L'augurio di Assofarm è che il Ministro Lorenzin trovi quanto prima tempi e occasioni per un confronto con la Federazione che rappresenta circa il 10% del sistema farmaceutico territoriale e che negli ultimi anni non ha mai fatto mancare la propria disponibilità allo sviluppo del Sistema Sanitario Nazionale.

04 luglio 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy