Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 GENNNAIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Più soldi per borse e contratti. Federspecializzandi e Giovani medici (Sigm) in piazza il 7 novembre

L'iniziativa è promossa con l'obiettivo di riportare immediatamente all’attenzione delle istituzioni le gravi ed ormai datate problematiche relative all’inadeguato finanziamento dei contratti e delle borse di studio di formazione". La manifestazione si svolgerà a Roma in piazza Montecitorio. 

31 OTT - Una manifestazione nazionale, non sindacale, che si svolgerà il prossimo 7 novembre in piazza Montecitorio a Roma. E’ l’iniziativa promossa dall’Associazione italiana giovani medici (Sigm) e dalla Federspecializzandi per “riportare immediatamente all’attenzione delle istituzioni – spiega una nota - le gravi ed ormai datate problematiche relative all’inadeguato finanziamento dei contratti e delle borse di studio di formazione specialistica di area sanitaria ed alla mancata valorizzazione dei corsisti di medicina generale”. Lo slogan coniato per l’occasione sarà ““Investire sui giovani della Sanità X Investire sul futuro del nostro Ssn”.
 
Ogni anno fanno il loro ingresso a medicina “circa 10.000 matricole e poi, nel post lauream, l’accesso alla formazione dei neolaureati è possibile soltanto per 4.500 specializzandi e circa 900 corsisti di medicina generale. La previsione per l’anno accademico entrante è di una forte contrazione dei contratti di specializzazione a finanziamento ministeriale (circa 2500) e di un trend in diminuzione degli accessi ai corsi di formazione specifica di medicina generale (tale dato va in controtendenza rispetto ad ogni logica programmatoria in un contesto di crescente carico delle malattie croniche) nonché di una mancata valorizzazione, unico caso in Europa, del ruolo del corsista in formazione di medicina generale. Di estremo disagio è la condizione in cui versano gli specializzandi del settore sanitario (biologici, chimici, fisici iscritti alle scuole di specializzazione sanitarie), i quali, pur avendo tutti gli obblighi e doveri dei colleghi medici, non hanno diritto a riconoscimento alcuno, né economici, né in termini di diritti fondamentali”.


La mobilitazione prende le mossa da una petizione a sostegno della richiesta di urgente implementazione dei capitoli di spesa relativi ai contratti ed alle borse di studio di formazione di area sanitaria a finanziamento ministeriale e di formazione specifica in medicina generale lanciata sul web dall’Associazione italiana giovani medici (Sigm), alla quale ha successivamente aderito anche la Federspecializzandi.

Le principali richieste avanzate dalle due organizzazioni sono:
- Implementazione urgente del capitolo di spesa relativo ai contratti di formazione medica specialistica a finanziamento ministeriale e garanzia di un numero minimo di n. 5.000 contratti per l’anno per l’a.a. 2013/2014 e successivi.
- Reperimento delle somme necessarie a finanziare un numero minimo di n. 1.000 contratti/borse di studio da destinare agli specializzandi non medici iscritti alle scuole di specializzazione di area sanitaria per l’anno per l’a.a. 2013/2014 e successivi, riconoscendo ai profili non medici pari dignità rispetto ai colleghi specializzandi medici nella prospettiva dell’accesso al Ssn, che richiede il possesso del diploma di specializzazione.
- Reperimento delle somme necessarie a convertire le borse di studio dei medici iscritti al corso di formazione specifica di medicina generale in contratti di formazione, riconoscendo ai corsisti pari dignità rispetto ai colleghi specializzandi.
 

31 ottobre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy