Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 04 AGOSTO 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Garavaglia (Ist. G. Cannarella): "Doppio canale formativo per i medici molto pericoloso"


La bozza del ddl delega previsto dal Patto per la Salute è preoccupante. L'inserimento all'interno dell'ospedale di medici ancora privi di specializzazione, peraltro con una "contrattualizzazione assai criticabile" anche dal punto di vista retributivo, si presta il fianco ad una "formazione improvvisata che non potrà che creare confusione e pericolose derive di opportunismo economico".

20 NOV - "La bozza del ddl delega ex art. 22 del Patto della Salute sulla gestione e sullo sviluppo delle risorse umane è oltremodo preoccupante. Se un Concorso Nazionale per l'accesso alle specializzazioni secondo una seria programmazione che tenga conto dei bisogni del Servizio Sanitario è una logica comprensibile seppure di difficile realizzazione non è il Patto per la salute la sede per indebolire la professionalità dei medici. All'articolo 22 del Patto (da cui deriva il Ddl in questione) si prevede, infatti, l'inserimento all'interno dell'ospedale di medici ancora privi di specializzazione. Peraltro con una contrattualizzazione assai criticabile anche dal punto di vista retributivo". Questo il commento di Mariapia Garavaglia, presidente dell'Istituto superiore di studi sanitari "G. Cannarella".
 
"In questo modo si presta il fianco ad una formazione improvvisata, subordinata a scelte meramente finanziarie e spalmate su un doppio canale che non potrà che creare confusione e pericolose derive di opportunismo economico conclude Garavaglia -. Ne va della qualità dei servizi offerti ai cittadini. E anche della medicina".

20 novembre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy