Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 19 GIUGNO 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Comma 566. Alleanza Professione Medica scrive a Lorenzin: “Avviare procedura per l’abrogazione”

I medici di APM inviano una lettera al Ministro della Salute in cui sottolineano come “dopo la sentenza del Tar del Lazio, in cui viene chiarito ampliamente che la clinica e l'assistenza non possono essere separate” occorre “senza mezzi termini di avviare la procedura per la abrogazione del comma 566”. LA LETTERA

25 MAG - Alleanza per la Professione Medica scrive al Ministro Lorenzin e chiede l’abrogazione del comma 566. “Dopo la sentenza del Tar del Lazio del 6 maggio scorso – si legge in una nota - , in cui viene chiarito ampliamente che la clinica e l'assistenza non possono essere separate perché verrebbe a generare una confusione di ruolo e di responsabilità...a discapito del malato, APM scrive al Ministro della Salute per chiedere senza mezzi termini di avviare la procedura per la abrogazione del comma 566”.
 
"A questo punto è inutile allungare ancora il dibattito su questo argomento - precisa il portavoce di APM, Riccardo Cassi - è da troppo tempo che si parla, si scrive, ma di fatti concreti neanche l'ombra. Tutte le riunioni ministeriali che prevedevano l'incontro con noi Medici sono state annullate e non più riconvocate. E' urgente a questo punto chiarire in maniera formale e definitiva il ruolo del medico come unico garante della salute del cittadino."
 
“La recente presa di posizione della FNOMCEO e degli Ordini dei Medici – conclude la nota -  in appoggio al DDL sull’atto medico, a cui APM aveva dato il suo sostegno sin dalla presentazione, devono far capire al mondo politico che i Medici non possono continuare ad essere marginalizzati ed esclusi dalla governance della tutela della salute”.

25 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy