Quotidiano on line
di informazione sanitaria
07 AGOSTO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Aiop. Gabriele Pelissero riconfermato presidente per il triennio 2015-2017


Pelissero è stato riconfermato con voto unanime dall'Assemblea elettiva riunitasi oggi a Roma per la sua per la sua 51° edizione. Soddisfazione per la sua rielezione è stata espressa dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: "“Intendiamo proseguire sulla strada avviata dell’innovazione del rapporto con il privato".

30 MAG - Gabriele Pelissero è stato rieletto per un nuovo mandato alla presidenza nazionale dell'Associazione italiana ospedalità privata (Aiop) con il voto unanime dall’Assemblea elettiva odierna, riunita a Roma per la sua 51° edizione. I cinquecento soci di Aiop hanno rinnovato la loro fiducia a Pelissero che ha guidato l’Associazione nel contesto del triennio appena concluso, caratterizzato dal manifestarsi di scenari complessi per il settore della sanità e in particolare per gli operatori privati accreditati.

“Come Aiop, crediamo nel Ssn - ha dichiarato il neo rieletto Presidente - nei suoi principi di solidarietà e soprattutto di universalismo, senza selettività, ma quale espressione di modernità. Tutti i cittadini hanno il diritto di essere accolti in strutture di alta qualità, a costi competitivi per la Pubblica Amministrazione e in modo gratuito, indipendentemente dalla gestione pubblica o privata degli ospedali”.

Pelissero ha portato la voce di Aiop nel dibattito nazionale sulla spending review in sanità, sul riordino dell’assistenza territoriale e sulla definizione degli standard ospedalieri previsti dal Decreto Balduzzi, qualificando Aiop come uno degli interlocutori più autorevoli per le tematiche sanitarie italiane.
 
“Ho avuto la sfida e l’opportunità di rappresentare l’Associazione in un momento di grandi cambiamenti per la sanità italiana – ha continuato Pelissero – anni di spending review e di sprechi regionali che hanno tolto autonomia locale e rafforzato una visione centralistica nella gestione delle risorse del fondo sanitario. Abbiamo lottato molto e molte restano le questioni aperte, ma sono fiducioso che questa squadra, grazie al supporto di tutti gli associati continuerà a fare un buon lavoro, anche insieme al Ministro Lorenzin, per stabilizzare gli investimenti pubblici per la salute e raggiungere una vera parità tra pubblico e privato, attraverso l’applicazione concreta di strumenti equi, come il pagamento a prestazione”.
 
La prima soddisfazione del rieletto Presidente arriva dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, intervenuta telefonicamente: “Intendiamo proseguire sulla strada avviata dell’innovazione del rapporto con il privato. Il settore privato è una risorsa: occorre superare le dialettiche incomprensibili che caratterizzano il nostro Paese, dimostrando con i fatti, nel privato come nel pubblico, efficienza, produttività e integrazione”.

30 maggio 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy