Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 09 DICEMBRE 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ddl concorrenza. L’appello delle Parafarmacie: “Da ingresso capitali nessun vantaggio per consumatori”


Questo il monito che il presidente Federazione nazionale parafarmacie italiane, Davide Gullotta, lancia ai parlamentari alla vigilia del voto sugli emendamenti al ddl concorrenza. Per Gullotta la priorità è quella di “valorizzare l’esperienza dei farmacisti sul territorio”.

27 LUG - "Caro onorevole, l'ingresso di grandi società di capitale nel settore delle farmacie non porterà maggiore sicurezza per il cittadino e convenienza per il consumatore, ma semplicemente permette a gruppi imprenditoriali di entrare in un mercato protetto e chiuso, oltre a svilire profondamente una professione". E' il monito che il presidente Federazione nazionale parafarmacie italiane, Davide Gullotta, lancia ai parlamentari alla vigilia del voto sugli emendamenti al ddl concorrenza. 
 
"Se non si valorizza prima la professione del farmacista e se non si guarda all'esperienza virtuosa degli esercizi di vicinato, l'ingresso del capitale è semplicemente un grande favore ai grandi gruppi industriali - precisa Gullotta -. Non seguire nessuna delle indicazioni dell'Antitrust e, viceversa, lasciare entrare il capitale nelle Farmacie contingentate da una pianta organica, non è favorire la concorrenza ma creare oligopoli, probabilmente in mano a capitali esteri: in un contesto di accesso alla professione come quello italiano - dove il numero di farmacie è massimo per abitanti e non minimo, dove c'è l'ereditarietà di una concessione statale vinta per concorso e dove il farmacista collaboratore è assunto con contratti da 7,2 euro l'ora - è molto grave", conclude Gullotta. 

27 luglio 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy