Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 16 SETTEMBRE 2021
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Lazio. Domani presidio dei lavoratori del Cup davanti alla Regione. Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl: “Senza risposte sarà sciopero”


Dalle ore 10.00 i lavoratori saranno davanti alla sede della Regione Lazio. “Domani è l’ultima chiamata per l’apertura di un confronto serio e per trovare tutte le azioni utili a scongiurare gli effetti nefasti di un capitolato di appalto mal costruito, che taglia colpendo indiscriminatamente lavoratori e i servizi per i cittadini. Risposte entro il 21 settembre o sarà sciopero”.

03 SET - “La gara unica centralizzata relativa alla gestione dei CUP bandita dalla Regione Lazio, così come è stata articolata, rischia di determinare numerose perdite di posti di lavoro e di mettere in ginocchio un servizio importantissimo per la cittadinanza”. È quanto sottolineano in una nota congiunta i Segretari Generali delle Funzioni Pubbliche di CGIL, CISL e UIL, Natale Di Cola, Roberto Chierchia e Sandro Bernardini che denunciano “l’enorme decremento di risorse stanziate per il servizio che naturalmente subirà riduzioni, con la conseguente perdita di posti di lavoro”.
 
I sindacato evidenziano “con grande preoccupazione anche il mancato inserimento di clausole di salvaguardia all’interno del capitolato di appalto con il rischio di parziale assorbimento del personale da parte di chi vincerà gara. Un enorme pasticcio a cura della Regione Lazio che, nonostante le richieste da parte delle Organizzazioni Sindacali di avviare un confronto costruttivo per trovare soluzioni idonee a scongiurare i citati rischi, non ha convocato alcun incontro facendo calare sulle problematiche un imbarazzante silenzio. Tale vertenza si inserisce in un contesto di mancanza di relazioni sindacali adeguate ad affrontare le tante problematiche della Sanità”.

 
Queste le ragioni per cui “dopo la proclamazione dello stato di agitazione degli scorsi giorni si svolgerà domani dalle ore 10.00 un presidio dei lavoratori dei CUP del Lazio presso la sede della Regione Lazio sita in via Oderico da Pordenone. Domani per la Regione è l’ultima chiamata per l’apertura di un confronto serio e per trovare tutte le azioni utili a scongiurare gli effetti nefasti di un capitolato di appalto mal costruito, che taglia colpendo indiscriminatamente lavoratori e i servizi per i cittadini. Senza risposte CGIL FP CISL FP UIL FPL entro il 21 settembre, data in cui scade il bando, indiranno lo sciopero dei lavoratori del servizio”.

03 settembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy